menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffa Metrolatina, Comune parte civile nel processo che inizia il 4 ottobre

Davanti al gip dovranno comparire dieci persone tra le quali l’ex sindaco Vincenzo Zaccheo

Il Comune di Latina sarà parte civile nel processo per la vicenda di Metrolatina. Con una delibera ad hoc è stato infatti affidato l’incarico di rappresentare l’ente all’avvocato Francesco Cavalcanti nell’udienza fissata per il 4 ottobre prossimo davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Roma dove l’inchiesta è approdata essendosi consumati nella Capitale alcuni dei principali reati contestati  alle dieci persone indagate. Vale a dire truffa aggravata ai danni dello stato, abuso d’ufficio e falso.

Sotto accusa un progetto per la realizzazione di una linea metro di superficie che non ha mai visto la luce ma per il quale sono stati spesi soldi assegnati dal Cipe al Comune di Latina e da questo girati alla società Metrolatina per l’acquisto di alcuni vagoni tuttora inutilizzati in Francia. Per questa vicenda sono indagati l’ex sindaco Vincenzo Zaccheo, il responsabile del procedimento ingegner Lorenzo Le Donne, il legali rappresentanti di Metrolatina Pierluigi Alessandri e Aldo Bevilacqua, i legali rappresentanti della Gemmo Irene, Mauro e Susanna gemmo, l’avvocato Giovanni Pascone, Cecilia Simonetti e Vincenzo Surace.  Oltre al Comune di Latina si costituirà parte civile anche il Ministero delle Infrastrutture.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La tradizione in tavola: la Carbonara

  • Cucina

    La tradizione in tavola: la pastiera napoletana

Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento