Falsifica 20 assegni e intasca 25mila euro, truffatore denunciato

La polizia postale ha identificato l'uomo che aprendo un conto in una nota banca è riuscito ad intascare gli assegni destinati alle ignare vittime

È accusato di falso, ricettazione, truffa aggravata e continuata e sostituzione di persona, l’uomo residente in provincia e denunciato dalla polizia postale di Latina. Considerato un professionista della truffa, ha incassato 20 assegni, per un valore di circa 25mila euro, destinati per posta ad ignare vittime che dovevano ricevere indennizzi per incidenti stradali e rimborsi da parte di enti previdenziali.

Le indagini sono state avviate nel mese di dicembre e hanno permesso di accertare che l’indagato, servendosi di una tessera sanitaria e di un documento falso, ottenuto copiando i dati anagrafici di uno dei truffati, aveva aperto un conto corrente presso una nota banca di Latina in cui aveva depositato gli assegni che egli stesso aveva contraffatto sostituendo i dati dei legittimi proprietari con quelli che era riuscito a realizzare.

Attraverso le indagini, poi, gli agenti sono risaliti anche ai rispettivi beneficiari degli assegni, residenti nelle città di Napoli, Benevento e nella provincia di Torino: tutti, confermando di non aver mai ricevuto gli assegni, hanno sporto denuncia così come il direttore della banca dove il truffatore aveva aperto il conto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ora sono in corso ulteriori accertamenti per verificare se l’uomo abbia agito con alcuni complici e se è possibile risalire ad altre eventuali truffe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Stagione balneare al via, si torna al mare anche a Sabaudia: tutte le regole e i divieti

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

  • San Felice Circeo, stagione balneare al via ma solo per prendere il sole: vietato il bagno in mare

Torna su
LatinaToday è in caricamento