Paga per un motore che non riceve, 60enne cade nella rete di tre truffatori

Due donne ed un giovane, tutti campani, denunciati dai carabinieri; la vittima un ignaro acquirente di Santi Cosma e Damiano

E’ caduto nella rete di tre truffatori e si è visto spillare quasi 2mila euro. E’ stato scoperto dai carabinieri di Santi Cosma e Damiano l’ennesimo raggiro sul web che ha visto vittima un ignaro acquirente pontino.

Denunciate tre persone, un 27enne di Casal di Principe, in provincia di Caserta, una 40enne e una 30enne di origini colombiane, entrambe residenti a Napoli.

Come ricostruito dai militari i tre, grazie ad una fraudolenta inserzione su un portale internet, hanno convinto il 60enne ad eseguire, nei loro confronti, una pagamento di 1700 euro quale corrispettivo per l’acquisto del motore di un’auto che non è mai arrivato. 

Il gioavne e le due donne sono stati denunciati per truffa in concorso.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

Torna su
LatinaToday è in caricamento