Paga per un motore che non riceve, 60enne cade nella rete di tre truffatori

Due donne ed un giovane, tutti campani, denunciati dai carabinieri; la vittima un ignaro acquirente di Santi Cosma e Damiano

E’ caduto nella rete di tre truffatori e si è visto spillare quasi 2mila euro. E’ stato scoperto dai carabinieri di Santi Cosma e Damiano l’ennesimo raggiro sul web che ha visto vittima un ignaro acquirente pontino.

Denunciate tre persone, un 27enne di Casal di Principe, in provincia di Caserta, una 40enne e una 30enne di origini colombiane, entrambe residenti a Napoli.

Come ricostruito dai militari i tre, grazie ad una fraudolenta inserzione su un portale internet, hanno convinto il 60enne ad eseguire, nei loro confronti, una pagamento di 1700 euro quale corrispettivo per l’acquisto del motore di un’auto che non è mai arrivato. 

Il gioavne e le due donne sono stati denunciati per truffa in concorso.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: 341 positivi in provincia. Nel Lazio 157 contagi in più in un giorno

  • Coronavirus Latina: salgono a 359 i positivi in provincia. Nel Lazio 123 casi in un giorno

  • Coronavirus Latina, 373 i casi totali in provincia, nel Lazio 3.300 ma 500 guariti

  • I balneari pensano alla stagione estiva: in spiaggia numero chiuso per anziani e soggetti a rischio

  • Coronavirus Latina: due morti e 20 contagi in più in provincia, nel Lazio 167 nuovi casi

  • Coronavirus, l’appello: “Chiudere negozi alimentari e supermercati a Pasqua e Pasquetta”

Torna su
LatinaToday è in caricamento