rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca Priverno

Truffe agli anziani, ecco come difendersi dagli imbroglioni: i consigli dei carabinieri

L’incontro al centro anziani di Priverno; i carabinieri hanno dato dei consigli pratici su difendersi dagli imbonitori che senza scrupoli approfittano della debolezza delle persone sole e di una certa età per commettere truffe e furti ai loro danni

Dare una serie di consigli per evitare che gli anziani diventino facili vittime dei truffatori.

Questo lo scopo dell’incontro che questa mattina si è tenuto nel centro anziani di Priverno a cui hanno preso parte il comandante dei carabinieri della compagnia di Terracina, il capitano Margherita Anzini, e il comandante della locale stazione, il luogotenente Antonio Calabresi.

In particolare, sono stati dati dei consigli pratici su difendersi da imbroglioni e imbonitori senza scrupoli che approfittano della debolezza delle persone sole e di una certa età per commettere truffe e furti ai loro danni. Tra questi, non fare entrare sconosciuti in casa anche nei casi in cui si presentano come avvocati, medici dell’Inps, dipendenti di Enti Pubblici inviati a riscuotere pagamenti di bollette o perfezionare contratti, comunicare subito alle forze di polizia l’aggirarsi di persone o automobili sospette nei dintorni e denunciare subito il fatto se si è stati malauguratamente vittime.

Grande è stato l’entusiasmo espresso dai presenti nei confronti delle tematiche affrontate, così come alte sono state l’attenzione e la partecipazione dimostrate attraverso domande numerose e pertinenti.

L’incontro si è concluso con un corale sentimento di gratitudine nei confronti del quotidiano operato dei Carabinieri del posto e con l’assicurazione da parte dell’Arma di pronto intervento in caso di necessità.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe agli anziani, ecco come difendersi dagli imbroglioni: i consigli dei carabinieri

LatinaToday è in caricamento