“Truffe agli anziani: come difendersi”: Comune e carabinieri incontrano i cittadini

"Non pensare che capita solo agli altri, potrebbe capitare anche a te. Se sei informato su come comportarti, saprai sicuramente anche come difenderti”: l’obiettivo dell’iniziativa a Sermoneta. Due gli appuntamenti in programma

Un finto carabiniere o un finto poliziotto, qualcuno che si fa credere un dipendente dell’Enel o del gas mostrando tanto di tesserino (ovviamente falso): così spesso entrano in azione truffatori per raggirare gli anziani. Il loro obiettivo è sempre lo stesso: convincere l'anziano di turno ad aprirgli la porta di casa per poi, una volta dentro, distrarlo e portargli via i soldi.

Si moltiplicano sempre di più anche nella provincia pontina truffe e raggiri con vecchi trucchetti dell’oro (finto) trovato casualmente a terra e venduto per poche decine di euro all’anziano convinto di fare l’affare; o il malfattore che aggancia un anziano dicendogli di essere amico del figlio in difficoltà e che ha bisogno urgente di denaro contante.

Da queste considerazioni sono partiti amministrazione comunale di Sermoneta e carabinieri che in collaborazione con la locale Anc di Sermoneta che hanno organizzato un ciclo di due appuntamenti dal titolo “Truffe agli anziani: come difendersi”, che si stanno tenendo in questi giorni nei centri anziani del territorio.

Avere cittadini ‘sentinelle’ che imparino a collaborare con le Forze dell’Ordine, segnalando tempestivamente fatti sospetti, sicuramente produce effetti benefici sulla sicurezza della città intera, prevenendo, in alcuni casi, grazie al pronto intervento dei Carabinieri sollecitati, il compimento di reati a danno soprattutto delle fasce deboli della popolazione”.

"Non pensare che capita solo agli altri, potrebbe capitare anche a te. Se sei informato su come comportarti, saprai sicuramente anche come difenderti": è questo l'obiettivo che si prefigge l'iniziativa.

Il primo appuntamento si è svolto al centro anziani del centro storico. Nel corso dell’incontro, tenuto dal comandante della stazione Carabinieri di Sermoneta Antonio Vicidomini e partecipatissimo dalla popolazione locale, sono stati mostrati filmati tratti da telecamere di videosorveglianza, dove emerge chiaramente la scaltrezza dei truffatori nell’aggirare anziani, facendo leva sui sentimenti o sull’ottima dialettica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il prossimo si terrà il 14 febbraio presso il Centro Anziani Pianura di Sermoneta (Pontenuovo),

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: 341 positivi in provincia. Nel Lazio 157 contagi in più in un giorno

  • Coronavirus Latina: salgono a 359 i positivi in provincia. Nel Lazio 123 casi in un giorno

  • Coronavirus Latina, 373 i casi totali in provincia, nel Lazio 3.300 ma 500 guariti

  • I balneari pensano alla stagione estiva: in spiaggia numero chiuso per anziani e soggetti a rischio

  • Coronavirus Latina: due morti e 20 contagi in più in provincia, nel Lazio 167 nuovi casi

  • Coronavirus, l'assessore regionale D'Amato: "Test rapido a tutti gli abitanti del Lazio"

Torna su
LatinaToday è in caricamento