Cronaca Terracina

Terracina, anziani raggirati: polizia identifica l’abile truffatore

Gli agenti del commissariato di Terracina sono arrivati al 30enne di origini napoletane; numerose le vittime truffate dal giovane che con varie scuse riusciva a spillare il denaro agli anziani

Numerosi gli anziani che sono caduti nel suo raggiro e numerose le denunce che sono giunte al Commissariato di Terracina che ha avviato le indagini che hanno portato all’identificazione dell’abile truffatore, un 30enne di origini napoletane.

Di volta in volta dopo aver individuato la sua preda si avvicinava e con una scusa riusciva a farsi consegnare il denaro, cifre che vanno dai 200 agli 800 euro.

L’uomo usava le motivazioni più disparate pur di convincere gli anziani ad assecondare la sua richiesta: si presentava, infatti, come una amico di un parente stretto della sua vittima inviato per riscuotere i soldi che potevano servire una volta per pagare l’assicurazione dell’auto fermata per un controllo, un’altra per una visita di controllo o per liberare il congiunto della vittima da creditori minacciosi.

Grazie ai dettagli del truffatore forniti vittime che lo descrivevano come un uomo ben vestito e dai modi garbati, gli investigatori del commissariato di Terracina sono arrivati al 30enne di origini napoletane - che potrebbe aver agito anche in altre parti d'Italia - poi riconosciuto anche dagli stessi anziani che avevano sporto denuncia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terracina, anziani raggirati: polizia identifica l’abile truffatore

LatinaToday è in caricamento