rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Doping in palestra, ricette rubate per i farmaci: perquisizioni a Latina

Sgominata organizzazione composta da titolari di palestre, preparatori ed atleti di body building che commerciava illecitamente ormoni della crescita. Truffa al Servizio sanitario nazionale per un milione

Attraverso l’utilizzo di ricette rubate commerciava illecitamente ormoni della crescita tra cultori del body building agonistico ed amatoriale truffando il Servizio sanitario nazionale.

I carabinieri del Nas di Cosenza hanno smantellato un'organizzazione suddivisa in ''cellule'' dislocate in varie regioni del sud costituita da titolari di palestre, preparatori ed atleti di body building.

Il blitz è scattato questa mattina all’alba quando i militari hanno dato esecuzione alle 7 ordinanze di custodia cautelare in carcere e due ai domiciliari nella provincia cosentina, mentre 80 perquisizioni sono state eseguiti, anche a carico di persone non indagate, in quelle di Latina, Avellino, Bari, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Foggia, Isernia, Messina, Napoli, Reggio Calabria, Roma, Salerno e Taranto.

Nel corso delle perquisizioni i militari hanno sequestrato alcuni ricettari rubati e diversi flaconi di farmaci. L'indagine dei Nas è partita d'iniziativa nel 2011 dopo la scoperta di ricette prescritte ad una persona defunta ed ha evidenziato un traffico illecito di medicinali con il principio attivo di ''somatotropina'', anche ad uso veterinario, comunemente conosciuto come ormone della crescita.

I farmaci, secondo quanto ricostruito durante l’indagine, erano somministrati in totale assenza di controllo medico, tanto da risultare pericolosi per la salute. Per l'acquisto in farmacia, gli indagati usavano ricette mediche sottratte al Servizio sanitario nazionale e successivamente intestate a persone ignare, decedute o conniventi. Secondo l'Azienda sanitaria provinciale di Cosenza, la truffa, nel triennio 2011-13, ha avuto un ammontare di circa un milione di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doping in palestra, ricette rubate per i farmaci: perquisizioni a Latina

LatinaToday è in caricamento