Truffa all’Inps, riscuoteva la pensione della madre morta: denunciata

Non ha comunicato all'ente il decesso della madre avvenuto nel settembre del 2012; nei mesi successivi ha continuato a riscuotere le mensilità sul libretto cointestato per un totale di 4mila euro

Ha continuato a riscuotere la pensione della madre defunta per mesi; scoperta dalla polizia postale di Latina una donna di 46 anni, residente in quartiere popolare del capoluogo pontino, è stata denunciata con l’accusa di truffa continuata e aggravata ai danni dell’Inps.

A seguito di una serie di complicati riscontri investigativi, infatti la polizia è arrivata al raggiro messo in piedi dalla donna che non aveva comunicato all’ente assistenziale il decesso della madre avvenuto nel settembre del 2012 continuando così a riscuotere sul libretto cointestato con la familiare le successive tre mensilità compresa anche la tredicesima di dicembre per un totale di 4mila euro, somma che ha poi indebitamente prelevato e speso, prosciugando il conto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come fa sapere la polizia postale, sono ora in corso ulteriori accertamenti per far emergere altre eventuali truffe, per un fenomeno in continua espansione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Stagione balneare al via, si torna al mare anche a Sabaudia: tutte le regole e i divieti

  • Incidente sull'Appia, scontro tra auto e moto: la vittima è Sacha Carnevale

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

Torna su
LatinaToday è in caricamento