rotate-mobile
Cronaca Fondi

Truffe migranti, operazione Dionea: ecco chi sono i sei arrestati

Due provvedimenti in carcere e sei ai domiciliari per presidenti e soci delle due cooperative

Sei le persone arrestate all'alba di oggi dalla squadra mobile e dal commissariato di Fondi nell'ambito dell'operazione Dionea. L'inchiesta è stata coordinata dal procuratore aggiunto di Latina Carlo Lasperanza e dal sostituto Giuseppe Miliano. A firmare l'ordinanza di arresto il gip del tribunale di Latina Laura Matilde Campoli. 

Migranti in condizioni disumane: i soldi del ministero nelle tasche delle cooperative

In carcere sono finiti Luca Macaro, 35 anni, e Luigi Pannozzo, 40 anni, entrambi di Fondi, presidenti rispettivamente della cooperativa La Ginestra e dell'Azalea

Ai domiciliari invece i soci Paolo Giovanni De Filippis, 39enne di Fondi, Graziano De Luca, 38enne di Terracina, Erica Lombardi, 37enne di Fondi, Orlando Tucci, 27 anni di Terracina, quest'ultimo rappresentante legale e socio amministratore della onlus Philia, che con la cooperativa Azalea si spartiva i richiedenti asilo senza fornire alcuna comunicazione alla Prefettura di Latina. 

A carico di Tucci ma anche dei coniugi Graziano De Luca ed Erica Lombardi, considerati soci occulti dell'Azalea, sono stati rilevati precedenti penali per associazione a delinquere finalizzata a reati tributari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe migranti, operazione Dionea: ecco chi sono i sei arrestati

LatinaToday è in caricamento