Vendevano I-Phone sul web poi sparivano: scacco alla coppia di truffatori. A segno anche a Latina

Denunciati un 33enne e una 29enne: stanati a Strambino, in provincia di Torino, dai carabinieri. Ricostruito anche il modo in cui i due agivano

E’ andata a segno anche a Latina la coppia di truffatori scoperta dai carabinieri di Strambino nella provincia di Torino. I due, un 33enne di Montalto Dora (Torino) e una 29enne di Podenzana (Massa Carrara), sono stati denunciati; a smascherarli i militari della locale Stazione che sono riusciti anche a ricostruire il modo in cui agivano raggirando ignare vittime con la vendita sul web di I-Phone di ultima generazione. 

Secondo quanto scoperto dai carabinieri, i due pubblicizzavano la vendita dei cellulari online, si facevano ricaricare le prepagate per poi far perdere le loro tracce. 

La coppia è stata stanata a Strambino: dopo avere ricaricato una carta prepagata in una tabaccheria, con la scusa di dover prelevare del denaro per poter versare il corrispettivo compenso al negoziante, si è invece dileguata senza fare ritorno. Sono stati trovati in bed & breakfast pronti per ripartire. Per sfuggire alle ricerche, infatti, i due erano soliti soggiornare in strutture ricettive per poco tempo per poi allontanarsi. 

Nel corso della perquisizione, su delega della Procura di Ivrea, i carabinieri hanno rinvenuto 4 carte prepagate su cui erano state effettuate numerose ricariche per un importo complessivo di circa 5 mila euro. Le carte sono state sequestrate e i due truffatori sono stati denunciati. 

"Vittime" del colpo sono emerse oltre che a Latina anche a Tirano (Sondrio), Mazzarino (Caltanissetta), Specchia (Lecce), Cremona, Ferrara e Budrio (Bologna).

I particolari su TorinoToday

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

Torna su
LatinaToday è in caricamento