Truffe, promettevano lavoro in cambio di soldi: 5 arresti a Gaeta

Operazione "Tramontana" della capitaneria di porto. Si facevano consegnare grosse somme di denaro per posti di lavoro nel settore marittimo; poi le minacce per scongiurare la denuncia

Promettevano posti di lavoro nel settore marittimo chiedendo in cambio consistenti somme di denaro.

È scattata questa mattina alle prime luci dell’alba l’operazione condotta dalla capitaneria di Porto di Gaeta e denominata “Tramontana”.

Il personale della guardia costiera ha date esecuzione a cinque ordinanze di custodia cautelare disposte dal gip del tribunale di Latina, Costantino De Robbio. Per le 5 persone finite in manette l’accusa è di truffa.

In sostanza, il gruppo prometteva alle vittime posti di lavoro nel settore marittimo e riusciva a farsi consegnare consistenti somme di denaro; ma il quadro veniva completato con una serie di minacce che i truffatori rivolgevano alle vittime non appena queste scoprivano il raggiro affinchè non presentassero denuncia,.

Nella rete sono caduti immigrati ma anche diversi studenti dell'istituto nautico attratti dalla prospettiva di un lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due giovani fermati in auto, i parenti raggiungono la Questura e protestano: un agente ferito

  • Latina, due rapine in un'ora: colpiti un alimentari e un tabaccaio. Pestaggio al titolare

  • Truffe, ecco come raggiravano gli anziani: la telefonata tra una vittima e l'indagato

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Vincenzo Rosato perde la vita in un incidente a Pomezia, cordoglio per la morte del medico

  • Ferma una giovane, tenta di rubarle l’auto e la picchia: arrestato un 28enne

Torna su
LatinaToday è in caricamento