rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

Scappò durante le operazioni di rimpatrio, tunisino rintracciato a Latina ed espulso

L'intervento della Digos nell'ambito di una serie di controlli intensificati dopo l'indagine antiterrorismo Mosaico. L'uomo era già domiciliato nel capoluogo

E' stato rintracciato di nuovo a Latina un tunisino di 35 anni, già domiciliato nel capoluogo, nel quartiere Nicolosi, ed espulso lo scorso ottobre perché irregolare sul territorio nazionale. Nell'ambito di mirati servizi di prevenzione e controllo del territorio, intensificati dopo le indagini legate all'operazione Mosaico, il personale della Digos ha completato gli accertamenti di rito presso l'Ufficio immigrazione della Questura e avviato le pratiche per la sua espulsione dal territorio, accompagnandolo al Cpt di Torino, da dove partirà nei prossimi giorni per essere rimpatriato.

Lo scorso ottobre l'uomo era già stato accompagnato al Cpt di Torino per il rimpatrio, ma durante il viaggio dal capoluogo piemontese al porto di Genova, dove sarebbe stato imbarcato verso la Tunisia, lo straniero approfittò della sosta presso un’area di servizio autostradale e dopo aver aggredito alcuni agenti che lo scortavano si allontanò facendo perdere le proprie tracce.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scappò durante le operazioni di rimpatrio, tunisino rintracciato a Latina ed espulso

LatinaToday è in caricamento