Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Sperlonga / Via Roma

Sperlonga, mare fatale per un turista: 46enne muore annegato

È stata forse una congestione dopo essersi tuffato in acqua a costare la vita a un cittadino inglese. Sotto shock sua moglie

È morto probabilmente a causa di una congestione un turista inglese 46enne che ieri pomeriggio, assieme a sua moglie, aveva deciso di fare un bagno nelle acque della spiaggia di Sperlonga. Un malore però lo ha colto in acqua e ha perso i sensi fino a risultargli fatale. Salvata invece sua moglie, 42enne, che è stata però ricoverata sotto shock in ospedale.

La tragedia si è consumata poco dopo le 15. La coppia di turisti, secondo una prima ricostruzione effettuata dai carabinieri e dagli uomini della Capitaneria di Porto, aveva non da molto terminato di pranzare presso un locale di Sperlonga.

Moglie e marito, che si stavano godendo alcuni giorni di vacanza a Roma e sul litorale pontino, era in compagnia di alcuni amici italiani. Nel primo pomeriggio hanno quindi deciso di fare un bagno in mare.

Dopo pochi minuti si è però consumata la tragedia. L'uomo ha cominciato ad avvertire un malore mentre era nelle acque basse della spiaggia di Sperlonga. Subito soccorso dalla moglie, è stato portato a riva, ma ha perso i sensi ed è morto. Inutile l'arrivo di un'eliambulanza e del personale medico giunto sul posto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sperlonga, mare fatale per un turista: 46enne muore annegato

LatinaToday è in caricamento