rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Centro / Piazza Bruno Buozzi

Processo Andromeda, per la difesa nessuna prova. Ascoltato Tatarelli

Seduta nell'ambito del processo contro alcuni esponenti delle famiglie Di Silvio e Ciarelli. In aula il capo della squadra mobile, mentre secondo i legali della difesa ci sarebbero solo indizi

Seduta in tribunale ieri nell’ambito del processo Andromeda contro alcuni esponenti delle famiglie Di Silvio e Ciarelli, finiti in manette in un’operazione della squadra mobile di Latina nell’ottobre del 2010.

Udienza delicata. Ascoltato dai giudici il capo della mobile Cristiano Tatarelli che ha ricostruito il ruolo di ogni singolo imputato facendo riferimento anche ai contenuti delle intercettazioni telefoniche e ambientali.

Mentre dall’altro lato, i legali della difesa hanno cercato di smontare l’impianto accusatorio insistendo sulla mancanza di prove concrete e sulla presenza di soli indizi.

Si ritorna in aula il prossimo 28 febbraio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo Andromeda, per la difesa nessuna prova. Ascoltato Tatarelli

LatinaToday è in caricamento