"Un poster per la pace”, giovane studentessa di Formia al concorso di Lions International

Giada Mastantuono dell’istituto Pollione ha superato la selezione locale con il suo lavoro dal titolo “Non più lacrime di guerra” che sarà una delle oltre 600.000 opere, provenienti da tutto il mondo, nell’ambito della 30esima edizione del concorso

C’è anche una giovane studentessa di Formia tra i partecipanti al concorso annuale “Un Poster per la Pace” organizzato dai Lions Clubs International. 

L’Istituto Comprensivo Vitruvio Pollione, nell’ambito delle attività di arricchimento dell’offerta formativa previste nel PTOF, ha partecipato alla iniziativa sponsorizzata dal Lions club di Formia nell’ambito del concorso “Un poster della pace”; tra i tanti disegni realizzati dagli alunni, si è distinto “Non più lacrime di guerra” di Giada Mastantuono, studentessa della classe 3^ H, che, con semplicità ma grande riflessività si è proposta e qualificata come vincitrice in questo concorso che consente anche ai più giovani di muovere i primi passi per diventare artisti riconosciuti a livello internazionale. 

Il poster di Giada, così, sarà una delle oltre 600.000 opere, provenienti da tutto il mondo, nell’ambito della 30esima edizione del concorso “Un Poster per la Pace” organizzato dai Lions Clubs International e sostenuto per sensibilizzare i giovani di tutto il mondo sull’importanza della pace nel mondo.

Giada ha spiegato il significato del suo elaborato affermando che “è giunto il tempo in cui non bisogna più versare lacrime per guerre ed ogni genere di attentati alla vita. L’occhio, la lacrima in cui si riflettono sagome di persone armate sono tutto ciò che la gomma posta all’estremità della matita della pace, ha il compito di cancellare, aspettativa di tutti coloro che sono contrari a qualsiasi genere di conflitto, a partire dai giovani”. 

Il poster è stato scelto dalla giuria formata da due docenti (Paone Carmela e Rubino Claudio), una assistente amministrativa (Ceccarelli Pasqualina) e il dirigente scolastico Marciano Annunziata, “per la sua originalità, la profondità del significato, la semplicità nella complessità simbolica rappresentata, il suo valore artistico e la sua attinenza al tema del concorso ‘Il futuro della pace’”. La selezione è stata effettuata il 13 novembre scorso presso la sede centrale dell’Istituto Pollione di Formia. Il presidente del concorso, Francesco Maiolino, con i soci presenti Armando del Giudice e Sara Mastrobattista, hanno dichiarato di essere rimasti particolarmente colpiti dalla creatività e dalla capacità espressiva degli studenti. "I giovani hanno le idee chiare sull’importanza della pace per poter vivere un futuro migliore”. A nome di tutto il Club Lions di Formia e del suo presidente Vincenzo Pontecorvo siamo orgogliosi di avere offerto loro l'opportunità di condividere questa visione di pace con gli altri".

giada_mastantuono_formia_disegno_concorso_lions-2

"Il poster di Giada Mastantuono proseguirà nella selezione a livello distrettuale e multidistrettuale per accedere alla selezione finale, durante la quale si sceglierà il primo classificato a livello internazionale", ha dichiarato l’Arch. Francesco Maiolino..

Saranno nominati un vincitore primo classificato e 23 vincitori di premi di merito. "Il nostro club farà il tifo per Giada, nella speranza che il suo poster acceda ai diversi livelli della selezione, e ci auguriamo che la sua visione di pace possa giungere a tutti", ha dichiarato il presidente  del concorso Francesco Maiolino. A livello locale, Giada e 30 altri studenti riceveranno un attestato di partecipazione e per i primi 3 classificati, oltre il vincitore, il Lions Club di Formia con il suo presidente ha previsto un premio che verrà consegnato al termine della giornata dedicata all’esposizione di tutti gli elaborati realizzati che si terrà il 20 Gennaio 2017 presso l’aula magna dell’Istituto comprensivo “Vitruvio Pollione di Formia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Coronavirus, contagi in risalita: 180 casi e ancora quattro decessi in provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento