Cronaca

Urbanistica, Porcari richiama l’attenzione della maggioranza

Dopo l'inaugurazione dell'anno giudiziario del Tar in cui si è parlato dell'abusivismo edilizio, il Pd invita l'amministrazione a più controlli sul territorio e a un maggior confronto

È stato presentato nei giorni scorsi l’anno giudiziario 2012 del Tar del Lazio. Presso la sede distaccata di Latina, il presidente Francesco Corsaro ha illustrato gli esiti degli interventi relativi all’anno appena trascorso. Edilizia e abusivismo i temi caldi più trattati, gli stessi su cui torna anche il consigliere comunale del Pd Fabrizio Porcari il quale invita ad una profonda riflessione.

LE PAROLE DI CORSARO -“E’ deprecabile - scrive nella sua relazione il presidente Corsaro - il ritardo col quale le amministrazioni perseguono gli abusi. La tolleranza dell’abusivismo, accompagnata dalla pratica purtroppo frequente, finisce per consegnare la pianificazione del territorio allo spontaneismo più sfrenato mosso da interessi particolari, costringendo poi gli stessi amministratori a realizzare opere di urbanizzazione anche in aree che si era ritenuto preservare da qualunque intervento edilizio, sia per la struttura geologica dei siti sia per tutelarne la qualità paesistica. Si distrugge uno straordinario fattore di attrattività di una delle maggiori industrie del nostro Paese, il turismo, che all’epoca della globalizzazione è la meno condizionata dalla necessità di competere con gli altri operatori del settore”.

FABRIZIO PORCARI – “Come non si possono condividere queste parole che, purtroppo, raccontano in modo dettagliato quello che è stato il modo di agire di troppe amministrazioni nel nostro territorio. La necessità è quella che il Comune di Latina rafforzi il sistema di controllo del territorio mediante il ripristino delle squadre di polizia municipale. Inoltre è da quasi ormai un anno aspettiamo che ci venga fornita una pianificazione dell’urbanistica della nostra città” ha commentato il consigliere comunale. Nonostante sia stato creato un assessorato ad hoc per la pianificazione ad oggi non abbiamo nessuna notizia in merito”.

Quale idea ha l’amministrazione Di Giorgi per la marina, quale per i borghi, quale per il centro cittadino e le altre zone della città? Queste sono le domande a cui, secondo Porcari l’amministrazione dovrebbe fornire una risposta.

“Il messaggio che sta lanciando il centro destra di Latina, con l'impostazione seguita in Commissione Urbanistica, è proprio il contrario di quello che dice il presidente del Tar infatti si basa sul fatto che tutto si possa fare, tutto è consentito, non è così oggi”.

“La maggioranza, invece di affrontare un dibattito in commissione urbanistica su questi importantissimi temi, vorrebbe evitare il confronto e la discussione cercando di sfruttare la legge regionale del Piano Casa che non prevede più la discussione in commissione consiliare e la successiva approvazione del consiglio comunale ma delega tutto all’approvazione della giunta municipale. Quella della legge regionale è una possibilità, non una necessità, perché il centrodestra non vuole discuterne almeno in commissione?”.

“Non possiamo e non vogliamo più assistere a interventi a macchia di leopardo dove ci si occupa di problematiche singole, tralasciandone tante altre senza nessun criterio di pianificazione e visione del futuro della città”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Urbanistica, Porcari richiama l’attenzione della maggioranza

LatinaToday è in caricamento