Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

A lezione di urbanistica, 10 seminari con gli Ingegneri a Latina

Si terrà giovedì 26 marzo la presentazione di dieci seminari dedicati non solo ai professionisti del settore, ma anche ad amministratori, cultori della materia e cittadini dell’Istituto nazionale di Urbanistica e dell'Ordine degli Ingegneri

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Giovedì 26 marzo si terrà la presentazione di dieci seminari sulla materia urbanistica dedicati non solo ai professionisti del settore, ma anche ad amministratori, cultori della materia e cittadini. A proporli l'Istituto nazionale di Urbanistica (sezione del Lazio) e l'Ordine degli Ingegneri di Latina che, grazie al contributo di relatori d'eccezione, offriranno un'ampia prospettiva dell'Urbanistica moderna e dei suoi sviluppi. Gli incontri si svolgeranno sino a novembre 2015.

Il primo seminario aperto a tutti si terrà giovedì 26 marzo a Latina a partire dalle 15 presso la sala conferenze dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di Latina  (presso la sede di piazza Celli, 3 a Latina). A presentare il ciclo di dieci seminari saranno l'ingegner Fabrizio Ferracci(presidente dell'Ordine degli Ingegneri pontino), Domenico Cecchini (docente di Urbanistica presso l'Università la Sapienza di Roma e presidente dell'Uni Lazio) e Gianfranco Buttarelli (vice presidente Uni Lazio e dirigente presso il comune di Cisterna di Latina). Altri relatori - scelti tra professori universitari, architetti, ingegneri e giuristi - saranno Antonio Cappuccitti, Paolo Colarossi, Simone Ombuen, Daniel Modigliani, Paola Carobbi. Inoltre Daniele Cesare Iacovone, Lucio Contardi, Stefano Magaudda, Giuseppe Naccarato e Roberto Gallia.

“L'iniziativa - spiega il presidente dell'Ordine, Fabrizio Ferracci - nasce dal protocollo d'intesa siglato tra Inu e Ordine Ingegneri di Latina per offrire una qualificata formazione professionale grazie al supporto del più prestigioso istituto di urbanistica italiano. Uno dei motivi che ci ha spinto a  trattare tale argomenti - dichiara Ferrracci  - è proprio il contesto provinciale attuale: ci sono piani in itinere come  quelli di Sezze e Formia, mentre la pianificazione della città di Latina, alla luce delle ultime vicende, ha necessità di approfondimento da parte degli addetti ai lavori, senza voler esprimere giudizi a favore o contro qualcuno, ma affinché si mettano paletti che vanno rispettati. La normativa  - spiega il presidente - offre oggi strumenti che garantiscono il singolo e l'interesse collettivo, senza dimenticare che la bussola per tutti dovrà essere una: riqualificare”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A lezione di urbanistica, 10 seminari con gli Ingegneri a Latina

LatinaToday è in caricamento