Usura ed estorsioni ai commercianti, operazione “Family”: gli 8 arrestati

L’operazione dei carabinieri ha portato a disarticolare un’organizzazione criminale, a "conduzione familiare", capeggiata da una coppia di coniugi. Applicavano tassi usurai al 20% mensili; i proventi investiti nella droga

Otto le persone arrestate, quattro in carcere e quattro ai domiciliari, nell’ambito dell’operazione “Family” dei carabinieri di Aprilia scattata questa mattina all’alba. Disarticolata un’organizzazione criminale a "conduzione familiare" - da qui il nome dell’operazione - che praticava usura a Cisterna. 

Vittime soprattutto commercianti taglieggiati attraverso estorsioni dal gruppo capeggiato da una coppia di coniugi, Guerrino Troiani e Katia Angustura, di 49 e 43 anni, ristretti entrambi in carcere, insieme ad Alessandro Contì, 38 anni, e Gennaro Amato, 53 anni. Ai domiciliari sono finiti invece il genero della coppia il 30enne Giorgio Cirillo, il fratello e il padre di questi, Mario ed Enzo Cirillo rispettivamente di 35 e 64 anni, ed il 34enne Elvis Mezzoprete. 

Operazione "Family": 8 arresti - Il video 

Dalle indagini condotte dai carabinieri è emerso che i tassi usurai sui prestiti applicati dal gruppo arrivavano al 20% al mese; i proventi venivano poi reinvestiti nel traffico di stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina, cresciuti i casi di tipo familiare. Al Goretti situazione di “continuativa emergenza”

  • Coronavirus, Latina e il Lazio in zona arancione: quali i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus Latina: sono 119 i nuovi casi positivi in provincia. Un altro decesso

Torna su
LatinaToday è in caricamento