Cronaca Formia

In difficoltà per il Covid-19 finiscono nelle mani di un usuraio: incastrato 57enne di Formia

L’operazione di carabinieri e finanzieri: per l’uomo applicata la misura cautelare del divieto di dimora nei Comuni di Formia e Gaeta nonché il divieto di avvicinamento. Sequestrati 7.400 euro

In difficoltà economiche, anche a causa della pandemia da coronavirus, sono finiti nelle mani di un usuraio. Ad incastrare un 57enne di Formia sono stati i carabinieri della Tenenza di Gaeta e la Guardia di Finanza di Formia che nella mattinata di oggi, martedì 14 settembre, hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare personale e reale, con contestuale sequestro preventivo finalizzato alla confisca di 7.400 euro emessa emessa dal gip del Tribunale di Cassino nei confronti del 57enne.

Al termine dell’attività investigativa, inoltre all’uomo è stata applicata la misura cautelare del divieto di dimora nei comuni di Formia e Gaeta nonché il divieto di avvicinamento nei luoghi frequentati dalle parti offese poiché ritenuto responsabile del reato di usura.

Una misura che si basa proprio sull’esito delle indagini condotte nei mesi di ottobre e novembre dello scorso anno mediante attività tecniche, nonché sui riscontri acquisiti sul campo che hanno consentito di documentare, viene spiegato in una nota congiunta dell'Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, che l’indagato, approfittando delle precarie condizioni economiche delle vittime, tutte del posto, dovute anche al periodo di crisi economica quale conseguenza della nota pandemia, ha concesso loro somme di denaro contante applicando tassi di interessi usurai.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In difficoltà per il Covid-19 finiscono nelle mani di un usuraio: incastrato 57enne di Formia

LatinaToday è in caricamento