Al via la campagna "VacciniAMO", la Asl informa i cittadini sui nuovi obblighi

Un'apposita sezione sul sito web istituzionale consultabile dai cittadini che potranno produrre l'attestazione dello stato vaccinale o l'autocertificazione. E poi volantini e incontro e una task force per verificare l'applicazione della legge

Parte la campagna di comunicazione “VacciniAMO” da parte della Asl di Latina, con l’intento di fornire informazioni capillari alla popolazione interessata alla certificazione sui nuovi obblighi vaccinali.

Tra le iniziative intraprese dalla Asl pontina: la creazione sul sito web istituzionale di un’apposita sezione dalla quale accedere a diverse sottosezioni dedicate ai cittadini, alle scuole agli operatori socio-sanitari. Grazie a questo sistema informatizzato i cittadini potranno produrre l’attestato sullo stato vaccinale dei minori o il fac simile di autocertificazione ai fini dell’iscrizione scolastica, in attesa del rilascio della certificazione.

La comunicazione sarà realizzata anche attraverso manifesti, locandine e volantini, diffusi sul territorio attraverso la rete di pediatri, medici di medicina generale, farmacie e centri vaccinali, insieme ad associazioni di volontariato e istituzioni scolastiche. Sarà inoltre realizzata una newsletter rivolta a tutti i pediatri distrettuali, pediatri di libera scelta e medici della provincia pontina e sarà organizzato un incontro aperto alle figure interessate, come operatori sanitari coinvolti, associazioni di genitori e di cittadini, scuole, operatori e organi di stampa.

Sono state poi avviate azioni per sviluppare forme di collaborazione con gli istituti scolastici a partire dagli asili nido per i quali la scadenza per la presentazione delle certificazioni vaccinali è ormai prossima, al fine di semplificare le modalità con le quali ottenere gli attestati di vaccinazione, riducendo al minimo i disagi per l’utenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, la Asl di Latina ha creato un’apposita Task force, per avviare e presidiare il processo messo in campo, anche grazie alla realizzazione di una specifica procedura volta ad assicurare l’omogenea e coordinata applicazione di quanto previsto dalla Legge 31 luglio 2017, n.119.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento