Terracina, un vademecum contro la violenza sulle donne. La presentazione in Comune

“Insieme contro la violenza – United Against Violence and Abuse”: l’iniziativa a cura di Fidapa Terracina con il patrocinio del Comune per aiutare le donne vittime di violenze e abusi ad orientarsi e trovare aiuto

Insieme contro la violenza – United Against Violence and Abuse”: è questo il titolo del vademecum contro la violenza sulle donne che ieri è stato presentato a Terracina nel corso di una conferenza stampa in Comune a cui hanno preso parte il sindaco Nicola Procaccini, l’assessore alle Politiche Sociali Roberta Tintari e la presidente della Sezione Terracina Fidapa Bpw Italy, Rossella Poce.

Il vademecum – patrocinato dal Comune di Terracina, assessorato alle Politiche Sociali – fornisce una serie di indicazioni necessarie per riconoscere, nelle loro varie forme, situazioni di abuso e violenza, riferimenti normativi e indirizzi utili cui rivolgersi in caso di necessità. Presenta anche una sezione in lingua inglese, utile per le donne straniere che vivono nel nostro territorio e non ancora in grado di esprimersi nella nostra lingua.

Un'iniziativa realizzata in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle le donne in programma sabato 25 novembre. “Una giornata dedicata – ha sottolineato il vice sindaco Tintari – a tutte le persone, non soltanto donne che, come istituzione, abbiamo il dovere di proteggere. Oggi sono presenti le donne della nostra Amministrazione (assessori Emanuela Zappone e Barbara Cerilli, i consiglieri Anna Maria Speranza, Sara Norcia e Maurizia Barboni, ndr) proprio per dare un segnale forte in questo senso. Il nostro compito è riunire tutti gli attori sociali sullo stesso tema. Abbiamo patrocinato una serie di eventi nelle scuole, perché soprattutto nei ragazzi deve nascere la consapevolezza del problema della violenza di genere e delle ripercussioni che questo comporta nella nostra società. Insegnare ai nostri figli, a tutti i cittadini, che bisogna cambiare la mentalità”.

“Ringraziamo la Fidapa per il suo impegno costante in difesa dei diritti delle donne, così come l'associazione Nadyr che gestisce il centro antiviolenza – prosegue Tintari -. Il vademecum da loro realizzato è uno strumento di comodo utilizzo che aiuta la donna in caso di necessità. Ringrazio anche le nostre forze dell'ordine, sempre presenti e sempre straordinarie nel contrasto di questo triste fenomeno”.

La presidente Fidapa Terracina, Rossella Poce ha espresso il ringraziamento “all'Amministrazione comunale per il supporto fornitoci in questa iniziativa. Da quindici anni ci occupiamo di questo e altri argomenti di carattere sociale, attraverso varie tipologie di eventi: manifestazioni, convegni, flash mob. Il vademecum è frutto di un lavoro di squadra delle nostre socie con il quale vogliamo aiutare le donne a riconoscere e identificare correttamente le situazioni di pericolo”.

“Ringrazio tutti coloro che sono intervenuti e hanno collaborato alla stesura di questo prezioso strumento – ha evidenziato il sindaco Procaccini –. Esso fa parte di un'attività che non si esaurisce nel giorno della ricorrenza, ma deve essere portata avanti tutti i giorni. Le forze dell'ordine lavorano concretamente sul fronte della repressione, noi come istituzioni dobbiamo occuparci della prevenzione, dell'educazione e dell'informazione, settori altrettanto decisivi. Faremo sì, con il nostro impegno, che tutto questo continui a essere tradotto in azioni concrete per debellare questa piaga”.

Ad Aprilia una targa in memoria delle donne vittime di violenza 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento