Tenta di incassare un vaglia clonato: rintracciata e denunciata

I carabinieri della compagnia di Terracina hanno identificato una donna denunciandola per ricettazione e sostituzione di persona

Ricettazione e sostituzione di persona. Con queste accuse è stata denunciata a piede libero una donna di 53 anni originaria di Ceprano. I carabinieri della compagnia di Terracina, a conclusione di un'attiità investigativa, hanno denunciato la signora che aveva cercato di incassare un vaglia postale del valore di 18.900 euro.

La donna si era recata in un istituto di credito ciociario. Il vaglia era risultato clonato, mentre l'originale era ancora in possesso di una persona residente a Fondi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente nella notte sull'Appia, un morto e due feriti gravissimi

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Coronavirus, 14 casi nel Lazio. Regione: “A Terracina positivo un uomo del Bangladesh”

  • Coronavirus: nel Lazio 920 casi, 19 in più rispetto a ieri e 709 persone in isolamento domiciliare

  • Coronavirus, quattro nuovi casi positivi a Formia. L'annuncio del sindaco

  • Coronavirus Latina: i contagi crescono ancora, tre nuovi casi in provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento