Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Cisterna di Latina / Via Dante Alighieri

Vandali a Cisterna, distrutto il dearsenizzatore: danni e disagi

La comunicazione di Acqualatina che ha fatto sapere di aver comunque riparato il guasto e regolarizzato il funzionamento dell'impianto

Alcuni vandali sono entrati in azione nella notte a Cisterna. Preso di mira l’impianto di trattamento dell’arsenico in Via Dante Alighieri con conseguenti danni ad Acqualatina, la società che gestisce il servizio idrico, ma anche notevoli disagi ai cittadini del comune pontino.

Per alcune ore, infatti, fintanto che i tecnici erano a lavoro sull'impianto, si è reso necessario un blocco del flusso.

La tempestività dell’intervento ha permesso, però, di limitare l’interruzione del servizio e già dalle 11 di questa mattina – inizialmente era stato ipotizzato un ritorno alla normalità intorno alle 13 di oggi – è stato ripristinato il regolare funzionamento dell’impianto e quindi la completa regolarizzazione del flusso idrico, e l’acqua potrà normalmente essere riutilizzata anche per scopi potabili.

Ora è il momento della conta dei danni dato che i vandali non si sono risparmiati nella loro azione all’interno dell’area di via Dante Alighieri.

Purtroppo non è la prima che Anqualatina è vittima dell’azione di malviventi; nel novembre scorso furono rubati cavi di rame per circa 20mila euro nella sede di Aprilia, e l’anno precedente, nell’arco di pochi giorni, una serie di furti furono messi a segno al Piccarello e a Fondi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali a Cisterna, distrutto il dearsenizzatore: danni e disagi

LatinaToday è in caricamento