menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'assessore Proietti

L'assessore Proietti

Vandali devastano la scuola di Col di Lana, Proietti: “Attacco al cuore della città”

Sopralluogo dei funzionari del Comune questa mattina presso il plesso scolastico. L’assessore al alla Pubblica Istruzione: “Siamo vicini agli alunni, agli insegnanti, al personale, al dirigente scolastico e a tutti i cittadini colpiti da questo atto violento e criminale”

Un attacco al cuore della città”: così l’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Latina Gianmarco Proietti ha definito l’atto vandalico con cui è stata devastata la notte scorsa la scuola primaria a Piazza Col di Lana, nel quartiere Nicolosi. 

“La scuola deve essere il centro del villaggio. Gli studenti, i bambini, i ragazzi, i giovani non sono il futuro della nostra città, sono il presente della nostra e di tutte le città. Devastare una scuola, attaccarla con atti vandalici, vuol dire attaccare al cuore un’intera città: ogni cittadino si senta offeso dalla violenza e dalla barbarie che questa notte ignoti delinquenti hanno riversato nelle aule della scuola ‘De Amicis’” ha detto Proietti. 

I funzionari del Comune questa mattina si sono recati presso il plesso scolastico per valutare i danni. L’assessore Proietti e il collega di Giunta Emilio Ranieri, delegato a Lavori Pubblici e Manutenzioni, sono al lavoro per organizzare gli istituti della città in vista della prossima stagione sui banchi: “Le scuole rimarranno una nostra priorità. Colpirle – ribadisce Proietti - vuol dire colpire la città intera e questa Amministrazione non rimarrà indifferente. Stiamo potenziando tutti i servizi scolastici, dalle mense al trasporto, dalle strutture (con un imponente piano della sicurezza) ai servizi per i disabili perché nessuno sia escluso. 

Non lasceremo soli i bambini né il personale educativo della scuola ‘De Amicis’. Siamo vicini agli alunni, agli insegnanti, al personale ausiliario e amministrativo, al dirigente scolastico e a tutti i cittadini colpiti da questo atto violento e criminale”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento