rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Isonzo / Via Guido Reni

Farmacia di via Reni, Zuliani: “Vendere un atto contro i cittadini”

La consigliera Pd: "Le farmacie comunali sono un presidio sanitario per i più deboli. Per il governo sono un volano a sostegno delle famiglie, a Latina pensano di togliere il servizio"

Mentre continua l’iniziativa “Reazione Civica” indetta dal Partito Democratico contro la svendita della farmacia comunale di via Reni a Latina la consigliera comunale Nicoletta Zuliani ribadisce la sua posizioni in merito alla decisione del Comune.

“Svendere la farmacia comunale di Via Reni alla luce di quanto deciso dal governo centrale è un vero e proprio atto contro i cittadini e soprattutto contro le fasce più deboli” afferma la Zuliani in merito all’iniziativa promossa dal ministero della Cooperazione e Integrazione con delega per la Famiglia, Andrea Riccardi, dal presidente dell'Anci, Graziano Delrio e l'associazione delle farmacie comunali.

Dal primo giugno nelle farmacie comunali potranno essere acquistati prodotti per la prima infanzia come pannolini, biberon e latte in polvere con uno sconto del 30% circa.

“Le farmacie comunali – aggiunge la Zuliani – rappresentano un presidio sanitario a sostegno dei più deboli, e mentre il governo le ritiene un volano attraverso cui sostenere le famiglie in difficoltà, a Latina pensano di togliere un servizio ai cittadini. Sta proprio in questo l’essenza della campagna di “reazione civica” che stiamo portando avanti”.

“Le farmacie comunali non si svendono – aggiunge la consigliera – ma si potenziano perché sono un importante presidio sanitario, ma possono anche essere fonte di entrate economiche per l’amministrazione”.

Intanto, continua quindi la “reazione civica”: "sul sito www.pdlatina.it e sui social network si trovano le indicazioni per aderire" fa sapere il partito; Il Pd ha infatti coinvolto i cittadini invitandoli a inviare una e-mail al sindaco per suggerirgli di non vendere la farmacia vicina all’ospedale Santa Maria Goretti.

“Noi vogliamo dire al sindaco di ripensarci – conclude Nicoletta Zuliani – perché svendere la farmacia significa diminuire i servizi ai cittadini. E come Partito democratico non lo permetteremo”.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Farmacia di via Reni, Zuliani: “Vendere un atto contro i cittadini”

LatinaToday è in caricamento