Gaeta: vendevano frutta a prezzi irrisori, poi rapinavano le clienti

I due, poi denunciati, sono stati intercettati e bloccati dalla polizia in seguito ad una segnalazione. Poco prima erano stati fermati per un controllo a bordo di un furgone: il conducente era risultato alla guida senza patente

Prima vengono fermati a bordo di un autocarro e sottoposti ad un controllo e due ore dopo intercettati e bloccati dalla polizia in seguito ad una segnalazione per una rapina. Questo quanto accaduto stamattina ad un uomo di 61 anni e ad un giovane di 19 anni, entrambi in arrivo a Gaeta da Afragola, in provincia di Napoli.  

Il controllo in strada

Intorno alle 9, nel corso di uno specifico servizio volto a contrastare i delitti contro il patrimonio, anche in concomitanza con il mercato settimanale, la polizia ha notato un autocarro con due uomini a bordo “degni di attenzione”. Sottoposto a controllo, il conducente è risultato privo della patente di guida giacché mai conseguita, mentre il passeggero annovera diversi pregiudizi di polizia. Ultimate le dovute contestazioni, i due sono stati allontanati.

Poco dopo fermati per rapina

Poco meno di due ore dopo, al 113 è arrivata la segnalazione di una rapina impropria da parte di due individui le cui descrizioni corrispndevano ai due uomini che, dopo una veloce ricerca in zona, sono stati intercettati e bloccati dagli agenti.

Da quanto accertato dalla polizia, i due vendevano cassette di frutta a prezzi irrisori ma, quando le malcapitate vittime aprivano il portafogli, si impossessavano di tutte le banconote per poi allontanarsi con fare prepotente e vessatorio.

Il riconoscimento e gli accertamenti

Due vittime hanno riconosciuto i due uomini quali autori della rapina, mentre altri eventi sono al vaglio degli investigatori della polizia anticrimine. Entrambi sono stati indagati in stato di libertà in ordine al delitto di rapina in concorso ed è stato adottato nei loro confronti provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Gaeta emesso dal Questore di Latina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento