rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca Ventotene

Ventotene, per gli appartamenti dello Stato 'vista mare' scoppia la guerra tra Demanio e Comune

Il Ministero dell'Interno stanzia fondi per la ristrutturazione di alloggi destinati ai militari ma il sindaco li assegna gratuitamente ai tecnici esterni. La minoranza presenta esposto in Procura per peculato

Il ministero dell'Interno e l'Agenzia del Demanio stanziano fondi per ristrutturare alloggi da destinare ai militari presenti sull'isola e il sindaco di Ventotene, Gerardo Santomauro, li mette a disposizione dei dipendenti comunali provenienti dalla terraferma e scoppia la 'guerra' tra istituzioni.

Sta facendo discutere la vicenda relativa a quattro appartamenti situati nello storico palazzo comunale risalente al 1700, con panoramica vista sul mare, che Gerardo Santomauro, sindaco di Ventotene, ha messo a disposizione gratuitamente di tecnici esterni che prestano servizio nel municipio dell'arcipelago delle pontine. L'agenzia per il Demanio, con una pec riservata a firma del direttore Giuseppe Pisciotta, ha chiesto a Santomauro l'immediata restituzione degli appartamenti che, come previsto per legge devono essere utilizzati sono esclusivamente dalle forze militari presenti su un'isola e quindi polizia, carabinieri, guardia di finanza e guardia costiera.

La vicenda è approdata anche presso la Procura di Cassino dopo che i consiglieri di minoranza hanno presentato una denuncia per 'abuso di ufficio' e 'peculato'. Nell'esposto si evidenzia che la 'concessione gratuita degli appartamenti di proprietà del Demanio è stata data a coloro che attualmente sono sotto indagine presso codesta Procura per altri reati presumibilmente commessi unitamente al sindaco Santomauro in quel di Ventotene. Il primo cittadino ha replicato sostenendo che tutto è stato fatto secondo legge e che presto chiarirà ogni cosa. In attesa di chiarimenti l'agenzia del Demanio chiede la restituzione delle chiavi degli alloggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ventotene, per gli appartamenti dello Stato 'vista mare' scoppia la guerra tra Demanio e Comune

LatinaToday è in caricamento