Cronaca

Ventotene resta senza alunni: chiude la scuola media Altiero Spinelli

Un anno fa il sindaco aveva lanciato la proposta di accogliere i migranti con figli, ma il progetto è stato osteggiato dai residenti e il ministero non ha concesso i fondi

La scuola media di Ventotene chiude i battenti. Si è aperto così l'anno scolastico sull'isola pontina, dove la mancanza di alunni ha portato alla chiusura del corso di scuola media, già scongiurata lo scorso anno grazie all'iscrizione di due sole bambine in terza. Per gli anni futuri gli alunni in procinto di iscriversi alle medie dovranno quindi trasferirsi sulla terraferma, a Formia, come già avviene per i ragazzi delle superiori. 

Un anno fa il sindaco Gerardo Santomauro aveva cercato di correre ai ripari lanciando la proposta di accogliere sull'isola, che conta circa 700 residenti sulla carta, famiglie migranti con figli. Un'idea nata per garantire la continuità delle scuole ma anche per creare, a lungo termine, un indotto. Ma i residenti dell'isola non si sono fidati e non hanno accolto con favore il progetto, sul quale poi è arrivata la scure del ministero che ha negato fondi per attivare lo Sprar - il sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati - a Ventotene.

"Una sconfitta per l'isola - ha commentato il primo cittadino Gerardo Santomauro - Una scuola chiusa difficilmente potrà essere riaperta anche qualora si verificassero le condizioni". Attualmente dunque l'istuto Altiero Spinelli, che fa parte dell'istituto comprensivo Alighieri Formia-Ventotene, conta complessivamente solo 16 alunni, otto dei quali iscritti alla scuola dell'infanzia e altrettanti che frequentano la primaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ventotene resta senza alunni: chiude la scuola media Altiero Spinelli

LatinaToday è in caricamento