Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Il veterinario e la moglie con la cocaina in casa: il giudice li rimette in libertà

Si tratta del veterinario e di sua moglie, entrambi residenti a Pontinia. Nell'abitazione nascondevano 40 grammi di droga e un bilancino

Sono comparsi questa mattina in tribunale i coniugi arrestati ieri a Pontinia per detenzione e spaccio di droga. In casa di un medico veterinario di 42 anni e di sua moglie, casalinga di 43, i carabinieri avevano trovato 40 grammi di cocaina giò suddivisi in dosi e un bilancino di precisione. 

Entrambi, finiti agli arresti domiciliari, sono comparsi davanti al giudice Velardi per il processo celebrato con rito direttissimo, ma il legale della coppia ha chiesto i termini a difesa e l'udienza è stata rinviata al prossimo 8 giugno. Il giudice ha inoltre revocato gli arresti: il professionista è tornato in libertà mentre per la moglie sono stati disposti gli obblighi di firma. 

Le indagini dei carabinieri proseguono però per cercare di risalire ai canali di approvvigionamento dello stupefacente e all'eventuale giro di potenziali acquirenti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il veterinario e la moglie con la cocaina in casa: il giudice li rimette in libertà

LatinaToday è in caricamento