rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021

VIDEO | Operazione “Scarface”: gli arrestati lasciano la Questura

Sono 33 le persone finite agli arresti nel clan Di Silvio nell’ambito dell’attività della polizia coordinata dalla Dda di Roma: 27 sono in carcere e 6 ai domiciliari

E’ scattata questa mattina all’alba l’operazione “Scarface” della polizia coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Roma: 33 persone sono finite agli arresti (27 in carcere e 6 ai domiciliari) accusati a vario titolo dei reati di reati di associazione di tipo mafioso, associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, estorsione, sequestro di persona, spaccio di droga, furto, detenzione e porto abusivo di armi, reati aggravati dal metodo mafioso e da finalità di agevolazione mafiosa.

Le indagini, condotte dagli uomini della Squadra Mobile, hanno interessato il clan Di Silvio e nello specifico il gruppo facente capo a Romolo Di Silvio, condannato con sentenza definitiva per l’omicidio di Fabio Buonamano nel 2010 e attualmente in carcere, e traggono spunto da alcune spedizioni punitive organizzate in centro a Latina e da richieste estorsive rivolte ad esercenti commerciali della zona della movida che hanno evidenziato il tentativo da parte della famiglia Di Silvio di assumere il controllo del territorio in questa parte della città: sono state quindi avviate le attività di intercettazione telefonica ed ambientale sul conto di Romolo Di Silvio il quale impartiva le direttive dal carcere di Rebibbia attraverso i suoi  fidati familiari. L’attività investigativa ipotizza, quindi, spiegano dalla Questura," l’esistenza di un nuovo sodalizio di matrice mafiosa e di origine autoctona".

Operazione Scarface: tutti i particolari

Copyright 2021 Citynews

Si parla di

Video popolari

VIDEO | Operazione “Scarface”: gli arrestati lasciano la Questura

LatinaToday è in caricamento