rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Itri

Una villa come laboratorio per la cannabis, arrestate quattro persone

L’operazione dei carabinieri di Formia e Terracina: lavoravano con un efficiente sistema di irrigazione e riscaldamento, comprensivo di lampade alogene e locale di essiccazione

Una villa presa in affitto nelle campagne di Itri, in una zona isolata, lontana da sguardi indiscreti. Dentro, però, i carabinieri hanno scoperto un vero e proprio laboratorio artigianale per la coltivazione di cannabis,  con un efficiente sistema di irrigazione, riscaldamento, comprensivo di lampade alogene, locale di essiccazione, ventilatori e filtri di areazione, un’apparecchiatura per il sottovuoto e materiale vario per il confezionamento delle singole dosi.

Le manette sono scattate per Domenico Danilo F., 41 anni di Formia, Umberto A., 58enne di Roma, Leonardo B., 38enne di Roma, Valerio M., 37enne di Rignano Flaminio. L’operazione è stata condotta ieri pomeriggio dai carabinieri delle compagnie di Formia e Terracina. Gli investigatori, dai primi riscontri, sostengono che il gruppo sarebbe collegato con le cinque persone arrestate tre giorni fa con 14 chili di amnèsia.

Sotto sequestro, oltre alle apparecchiature, 140 piante di cannabis ancora interrate, di altezza varia fra gli 80 e 150 centimetri per un peso complessivo 9,5 chili, circa, 7 chili di marijuana già essiccata e pronta per il confezionamento, 60 piantine in crescita, e 500 semi della medesima sostanza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una villa come laboratorio per la cannabis, arrestate quattro persone

LatinaToday è in caricamento