rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Cori

Vinitaly, l’azienda Carpineti di Cori vince il premio Cangrande 2014

L'azienda agricola biologica di Marco Carpineti, nell'ambito del 48esimo salone internazionale di Verona, riceve il prestigioso riconoscimento riservato ai grandi interpreti del mondo enologico italiano

Successo pontino al Vinitaly: l’azienda agricola biologica di Marco Carpineti vince premio Cangrande Verona 2014.

Il prestigioso riconoscimento riservato ai grandi interpreti del mondo enologico italiano viene conferito seguendo le indicazioni degli assessorati regionali all’Agricoltura che segnalano quanti, con la propria attività professionale o imprenditoriale, contribuiscono al progresso qualitativo della produzione viticola della propria regione e del proprio Paese.

“La motivazione del premio Cangrande – ha dichiarato l’assessore all’Agricoltura del Lazio Sonia Ricci – sta nella sfida di Marco Carpineti rivolta costantemente alla ricerca della qualità. Un percorso incentrato soprattutto sull'attenzione alla vigna e in una visione più ampia dell'ambiente. Dalla scelta di coltivare vitigni sconosciuti all’adozione nel 1994 dei metodi di produzione biologica, fino al recente arrivo in azienda di due nuovi "collaboratori". Due cavalli di razza italiana allevati per lavorare nei campi. Il loro utilizzo  posto del trattore è a completo beneficio del terreno e delle piante che così potranno dare un frutto di grandissima qualità”.

“L’azienda di Cori – ha concluso l’assessore Ricci - rappresenta un esempio della grande vitalità della viticoltura del Lazio impegnata per la crescita costante della qualità e della genuinità del prodotto senza mai dimenticare la tradizione e il territorio”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vinitaly, l’azienda Carpineti di Cori vince il premio Cangrande 2014

LatinaToday è in caricamento