Violazioni ripetute dei domiciliari: 28enne torna in carcere

Il provvedimento disposto dal tribunale di sorveglianza è stato eseguito dai carabinieri di Formia a carico di un 28enne del luogo, per il quale è stata sostituita la misura cautelare

Era sottoposto al regime degli arresti domiciliari ma dopo ripetute violazioni delle prescrizioni e degli obblighi connessi alla custodia cautelare è stato arrestato ed è finito in carcere. Destinatario del provvedimento emesso dal tribunale di sorveglianza è un 28enne di Formia, per il quale è stata disposta la sostituzione degli arresti domiciliari con la custodia cautelare in carcere. Il nuovo provvedimento è stato eseguito dai militari della stazione locale, che dopo le formalità di rito hanno trasferito il 28enne nella casa circondariale di Cassino. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento