Lavori edili in una struttura già sequestrata: denunciata la proprietaria di casa

Il sequestro è scattato a Scauri. La donna, 59enne di Napoli, è accusata di violazione dei sigilli

Una donna di 59 anni, della provincia di Napoli, è stata denunciata dai carabinieri della stazione di Scauri nel corso di un servizio per contrastare i reati in materia edilizia. La donna è ritenuta responsabile di violazione di sigilli. In qualità di custode giudiziario e di poprietaria, è stata sorpresa a completare dei lavori edili su una struttura grezza di circa 80 metri quadrati, che era già stata sottoposta a sequestro nel 2009.

Nonostante i sigilli la proprietaria dell'immobile stava effettuando lavori di rifinitura di intonaci e di installazione di infissi interni ed esterni, di pavimentazione e impiantistica elettrica e idraulica. 

L'immobile è quindi finito di nuovo sotto sequestro e la donna denunciata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Perdono il posto di lavoro: licenziate dopo 20 anni per "mancato superamento del periodo di prova"

  • Accoltellato alla giugulare: salvato dalla Stradale sulla Pontina e soccorso dall'eliambulanza

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

Torna su
LatinaToday è in caricamento