Entrano in casa e picchiano a sangue due giovani, rintracciati e arrestati

Una violenta aggressione, con bastone e bottiglie di vetro, è avvenuta a Sezze ai danni di due cittadini rumeni. Scoperti i responsabili, due connazionali trovati con abiti e scarpe ancora sporchi di sangue

Si sono introdotti nell’abitazione di due connazionali più giovani e li hanno aggrediti con bastoni e bottiglie di vettro, poi si sono dati alla fuga. L’episodio è avvenuto a Sezze nella giornata di ieri, domenica 23 luglio, e ha richiesto l’intervento dei carabinieri della stazione locale, coadiuvati dai colleghi di Latina scalo, che hanno arrestato due rumeni, entrambi di 57 anni, residenti a Sezze.

Per loro le accuse di violazione di domicilio e lesioni aggravate. I carabinieri li hanno trovati poco dopo l’aggressione nelle rispettive case, con abiti e scarpe ancora sporchi di sangue e il bastone usato per l’aggressione. 

Potrebbe interessarti

  • Tiziano Ferro, prima foto social insieme al marito Victor Allen

  • Ponza su Rai5: la perla del Tirreno rivive tra le immagini e i racconti degli isolani

  • Alla scoperta del lago di Fogliano con i carabinieri forestali: l'appuntamento il 25 agosto

  • Aprilia, in moto la macchina organizzativa per la Festa di San Michele Arcangelo

I più letti della settimana

  • Terracina: cadavere di un uomo affiora nelle acque del canale

  • Formia, malore dopo l'intervento di bendaggio gastrico: muore a 33 anni

  • Gaeta, turista beffato: i ladri gli fanno a pezzi l'auto parcheggiata sul litorale

  • Ritrovato il cadavere di un uomo in un'azienda su via dei Monti Lepini

  • Priverno, si sente male mentre lavora nel cantiere: muore un operaio di 38 anni

  • Terracina, identificato l'uomo morto nel canale: è un bracciante agricolo di 41 anni

Torna su
LatinaToday è in caricamento