Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Violentò la figlia, 38enne scarcerato dopo otto mesi

Il 38enne di Latina, che aveva confessato gli abusi sulla figlia, era stato condannato a sette anni di reclusione. Il Riesame gli concede la misura alternativa nell'abitazione della madre

E’ uscito dal carcere dopo otto mesi il 38enne di Latina arrestato dai carabinieri con la pesante accusa di aver violentato la figlia di appena 16 anni.

Nel mese di novembre il giudice per le udienze preliminari Lorenzo Ferri lo aveva condannato a sette anni.

Dopo una prima istanza che il gip del tribunale di Latina aveva respinto, i suoi legali erano ricorsi al Riesame: dopo lo stesso esito la Cassazione aveva annullato l’ultima pronuncia con rinvio ad un nuovo collegio del tribunale della Libertà che gli ha concesso la misura alternativa, ritenendo l’assenza di pericolosità e del rischio di reiterazione del reato.

Il 38enne ha quindi lasciato il carcere per raggiungere l’abitazione della madre, in un comune diverso da quello in cui vive la figlia.

Era stata proprio la vittima delle violenze a raccontare in ospedale quanto stava accadendo tra le mura domestiche. Già nel corso dei primi interrogatori il padre era crollato, ammettendo quanto commesso prima davanti ai carabinieri e poi in Procura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violentò la figlia, 38enne scarcerato dopo otto mesi

LatinaToday è in caricamento