Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca Centro / Via Emanuele Filiberto

Abusi su una ragazzina di 14 anni: l'indagato nega, concessi i domiciliari

Questa mattina l'interrogatorio del 30enne romeno che avrebbe violentato e picchiato una giovane ragazza nei pressi del quartiere Nicolosi

E’ stato ascoltato questa mattina in carcere il 30enne rumeno arrestato tre giorni fa dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile con l’accusa di aver violentato una ragazza di 14 anni.

Secondo quanto ricostruito, gli abusi si sarebbero consumati due volte in due posto isolati nei pressi del quartiere Nicolosi dove vivono sia l’indagato che la parte offesa.

Lo straniero ha ammesso di conoscere la ragazza ma ha negato ogni contestazione relativa alla violenza. Al termine dell’interrogatorio di garanzia, al 30enne sono stati concessi gli arresti domiciliari.

Domenica sera la ragazzina aveva fatto rientro a casa in una condizione che aveva destato il sospetto dei genitori, con i vestiti sporchi di terra e segni di percosse sul viso, poi in lacrime aveva raccontato di essere stata costretta a rapporti orali, minacciata e picchiata. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi su una ragazzina di 14 anni: l'indagato nega, concessi i domiciliari

LatinaToday è in caricamento