Violenza sulle donne: 37 arresti in flagranza in un anno. Le iniziative per il 25 novembre

La polizia scende in campo in occasione della Giornata internazionale contro la violenza di genere. Torna il progetto "Questo non è amore", con un camper itinerante sul territorio

Dal 1° gennaio 2018 ad oggi sono stati ben 37 gli arresti in flagranza di reato operati dalla Questura di Latina e dai commissariati di polizia per i reati di maltrattamenti e stalking. Sono stati invece 27 i provvedimenti di divieto di avvicinamento alla vittima e di allontanamento dalla casa familiare, adottati dall'autorità giudiziaria per gli stessi reati. 

Sono questi i dati forniti oggi dal dirigente della squadra volante di Latina, il vicequestore Celestino Frezza, in occasione della presentazioni delle iniziative della polizia di Stato per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne che si celebra domenica 25 novembre. "Sono numeri rilevanti - commenta il vicquestore Frezza - Per questo continuiamo a lanciare un appello alle donne vittime di violenza: basta paura, venite a denunciare". 

Spesso manca però il coraggio, da parte delle donne, di denunciare le violenze subite per la paura di ritorsioni. Per queste ragioni la polizia di Stato fa rete con i centri antiviolenza dei territori e svolge un'attenta attività di analisi del fenomeno attraverso il protocollo nazionale Eva (Esame violenze agite), adottato anche dalla Questura di Latina. Il progetto prevede, nei casi di intervento per stalking e violenza, la compilazione di un modulo i cui contenuti finiscono poi in data base. Attraverso questo protocollo è possibile codificare le linee guida di best pratice per la gestione di interventi legati alla violenza di genere e al contempo di schedare tutti i casi, costruendo una memoria storica che consente di monitorare il fenomeno.

Gli agenti della Divisione anticrimine Alba Faraoni, ispettore superiore, e Tommaso Malandruccolo, sostituto commissario, hanno poi spiegato i progetti di prevenzione legati alla scuola e rivolti quindi alle giovani generazioni, con l'obiettivo di sensibilizzare i ragazzi e costruire una coscienza. "La violenza non si combatte solo con una condanna giuridica - spiega l'ispettore Alba Faraoni - se non segue anche una condanna di tipo sociale".

In occasione della Giornata internazionale contro la violenza di genere, torna anche nella provincia pontino il progetto "Questo non è amore", che prevede presidi della polizia sul territorio e la presenza di un camper itinerante che offre informazioni e raccogle eventuali segnalazioni delle vittime.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

Torna su
LatinaToday è in caricamento