Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Sermoneta

Sermoneta dice “no” alla violenza sulle donne, in campo il Comune

Adesione alla campagna nazionale “365 giorni no” da parte dell'amministrazione che ha anche condiviso la Carta degli Intenti

Sermoneta dice “no” alla violenza sulle donne. L’amministrazione ha deciso di aderire alla campagna “365 giorni no”, per lanciare un segnale forte contro la violenza sulle donne.

“Si tratta di un atto simbolico – spiegano dal Comune -, ma che impegna il sindaco a promuovere iniziative di sensibilizzazione contro violenza ed abusi subiti dalle donne”. “Un problema che va affrontato aumentando il livello di sicurezza ma anche di consapevolezza, ponendo al centro dell’attenzione il valore della dignità femminile”, ha commentato il primo cittadino Giuseppina Giovannoli.

L’Amministrazione Comunale ha ritenuto di raccogliere l’appello lanciato dall’Anci – Associazione Nazionale Comuni Italiani – a condividere la Campagna lanciata dal Comune di Torino in concomitanza con la Giornata Internazionale per l’eliminazione delle Violenza contro le Donne. L'iniziativa ha l'obiettivo di coinvolgere in prima persona tutti i sindaci invitandoli a diventare testimonial e a sensibilizzare i cittadini contro ogni forma di violenza alle donne.

Con la delibera approvata, il Comune di Sermoneta ha anche condiviso la Carta di Intenti che descrive l’iniziativa e sosterrà ogni azione in essa contenuta per favorire la parità di genere sostanziale e contrastare ogni forma di violenza.

GLI INTENTI DELLA CARTA

1. Promuovere azioni ed iniziative volte a prevenire ogni forma di violenza contro le donne e a rimuovere le cause che possono portare ad agire e a subire violenza.
2. Istituire e sostenere reti per prevenire le violenze contro le donne e per offrire aiuti concreti alle donne vittime di violenza.
3. favorire Centri Antiviolenza e Case Rifugio per donne vittime di violenza
4. Realizzare progetti volti alla diffusione di una cultura dei diritti fondamentali e della non discriminazione di genere.
5. Promuovere e sostenere iniziative di sensibilizzazione e informazione nelle scuole e nei luoghi frequentati da ragazzi e ragazze.
6. Sostenere le associazioni e gli organismi impegnati a prevenire e contrastare violenza contro le donne.
7. Promuovere e sostenere progetti volti ad incoraggiare gli uomini – vittime di maltrattamenti – ad adottare comportamenti non violenti nelle relazioni interpersonali, per prevenire nuove violenze e modificare i modelli comportamentali violenti.
8. Organizzare corsi di informazione e sensibilizzazione, rivolti ai dipendenti e alle dipendenti e agli amministratori e amministratrici dell’Ente.
9. Inserire nei propri Regolamenti procedure che vietino l’utilizzo, anche da parte di soggetti privati, di messaggi pubblicitari che contengano immagini o frasi che offendono le donne o che istighino alla violenza contro le donne.
10. Promuovere e diffondere la “CAMPAGNA 365 NO” divenendone testimonial in prima persona come Sindaco e invitando i nostri concittadini e concittadine a divenire anch’essi/e testimonial della Campagna, con una presa di posizione chiara e forte contro ogni forma di violenza contro le donne.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sermoneta dice “no” alla violenza sulle donne, in campo il Comune

LatinaToday è in caricamento