Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Violenza sessuale di gruppo, 42enne segregata e stuprata da tre uomini

I fatti in un casolare all'Acciarella: la vittima costretta a bere e poi è stata violentata e malmenata dai tre aguzzini. Fermati tre stranieri; indagini della polizia per verificare il coinvolgimento di altre persone

L'hanno rinchiusa in un casolare, l'hanno fatta bere e poi l'hanno stuprata e picchiata senza pietà. Questo l'incubo vissuto da una donna di 42 anni vittima delle violenze di tre uomini arrestati nella notte dalla Squadra Mobile di Latina.

Sottoposti a fermo di indiziato di delitto tre cittadini di nazionalità tunisina tra i 33 e i 37 anni accusati di violenza sessuale di gruppo, aggravata dall’aver utilizzato sostanze alcoliche.

I fatti all'interno di un casolare all'Acciarella, tra il territorio di Latina e Nettuno, dove per la donna è iniziato un incubo senza fine. Secondo quanto ricostruito fino ad ora dalla polizia la 42enne è stata costretta a bere, poi violentata dai tre aguzzini che l'hanno anche brutalmente malmenata.

A lanciare l'allarme l'ospedale Santa Maria Goretti dopo che il 118 ha soccorso la donna che presentava diverse tumefazioni in volto e graffi sulle gambe. Subito a lavoro gli uomini della Mobile in poco tempo si sono messi sulle tracce dei tre stranieri sottoposti a fermo di polizia giudiziaria d'intesa con il sostituto procuratore Valerio De Luca.

Gli accertamenti all'interno del casolare, poi, hanno permesso di rinvenire tracce e prove che dalla Questura ritengono "inequivocabili circa il coinvolgimento dei tre cittadini magrebini". Ora sono in corso ulteriori indagini per verificare il coinvolgimento di altre persone presenti, secondo il racconto della vittima, al momento delle violenze subite.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale di gruppo, 42enne segregata e stuprata da tre uomini

LatinaToday è in caricamento