Cronaca

Violenza sessuale su un minorenne a Cori: condannato a quattro anni

La sentenza a carico di Massimiliano Placidi, 50enne del luogo, che nel 2016 aveva avvicinato e importunato un ragazzo 14enne appena uscito da scuola

Condannato per violenza sessuale su un minorenne. Massimiliano Placidi, 50enne di Cori, conosciuto in paese con il soprannome di Citozza è comparso ieri in tribunale davanti al giudice Mara Mattioli per essere processato con rito abbreviato ed è stato condannato a quattro anni di reclusione, così come chiesto dal pm Simona Gentile.

I fatti risalgono al 2016, quando l'uomo avrebbe avvicinato un gruppo di ragazzi minorenni appena usciti da una scuola di Cori importunandoli e palpeggiando uno di loro, 14enne, che però era riuscito a fuggire e a raggiungere la madre che lo aspettava in auto. Poco dopo Placidi avrebbe afferrato e importunato un altro studente e a quel punto era stato dato l'allarme ai carabinieri. Per il secondo episodio l'uomo era già stato condannato e ora ha ottenuto la misura di sicurezza della libertà vigilata.

Placidi era stato indagato nel 1997 per l'omicidio dei fidanzatini di Cori, Elisa Marafini e Patrizio Bovi, uccisi a coltellate. Aveva confessato il duplice delitto ma poi aveva ritrattato ed era stato scagionato da ogni accusa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale su un minorenne a Cori: condannato a quattro anni

LatinaToday è in caricamento