Virgo Fidelis, a Latina le celebrazioni della Patrona dell’Arma dei Carabinieri

La cerimonia nella cattedrale San Marco officiata dal vescovo Crociata e alla presenza del comandate provinciale Vitagliano, di militari in servizio e in concedo e degli studenti

Anche a Latina si sono svolte questa mattina le celebrazioni per la ricorrenza della “Virgo Fidelis”, Patrona dell’Arma dei Carabinieri.

Nell’Arma il culto della “Virgo Fidelis” iniziò dopo la seconda guerra mondiale, a otto anni dalla battaglia di “Culqualber”. Il 21 novembre 1941, infatti, si svolse la drammatica battaglia considerata uno dei massimi atti d'eroismo della storia dell’Arma. Coinvolse un intero battaglione di Carabinieri che si sacrificarono per contrastare l'avanzata nemica e che valse alla Bandiera dell'Arma la medaglia d’oro al valore militare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In ricordo di quegli eventi oggi 21 novembre, alle 10,00, presso la cattedrale San Marco di Latina, è stata celebrata una funzione religiosa. La cerimonia è stata officiata dal Vescovo della diocesi di Latina Mariano Crociata, alla presenza delle autorità civili e militari locali, del comandante provinciale di Latina Gabriele Vitagliano e di una consistente rappresentanza di Carabinieri in servizio e in congedo dell’intera provincia, nonché di studenti delle classi elementari e medie di Latina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento