rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

"Visioni corte" a Minturno: il primo vincitore è un giovane di Bologna

Nell'ambito della rassegna sui cortometraggia, la pellicola "Come al Solito" ha trionfato nella categoria CortoSchool dedicata proprio alle opere realizzate dagli istituti scolastici. Premiato Rodolfo Lissia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

E' il giovane Rodolfo Lissia il primo regista premiato a Visioni Corte. Ieri mattina gli studenti del Liceo Scientifico "Leon Battista Alberti" di Minturno hanno votato il cortometraggio "Come al solito", realizzato dal Liceo Ginnasio "Luigi Galvani" di Bologna, come miglior film della categoria CortoSchool, dedicata proprio alle opere realizzate dagli istituti scolastici.

Dopo i saluti del dirigente scolastico Prof. Amato Polidoro, sono intervenuti il Vicepresidente del consiglio comunale Mimma Nuzzo e il Dott. Antonio Lepone, in vece dell'Assessore alla Pubblica Istruzione e Scuola del Comune di Minturno Vincenzo Fedele, impossibilitato per un impegno istituzionale. I cortometraggi in gara sono stati introdotti dal direttore artistico di Visioni Corte Gisella Calabrese.

La giornata tipo di un comune studente italiano, tra le difficoltà, le mancanze e i disagi che affliggono la scuola pubblica di oggi, sempre più svilita e senza risorse. Una storia di ordinaria sopravvivenza socio-scolastica: questa la tematica di "Come al solito", un cortometraggio girato in maniera innovativa e moderna, attraverso gli occhi di uno studente come tanti. L'opera è stata giudicata la migliore tra i vari film che hanno visionato i ragazzi presenti nell'Aula Magna dell'istituto di Via Santa Reparata. Gli altri corti finalisti sono stati "Il cambio della guardia", realizzato dalla V B Discipline Spettacolo, Liceo Artistico "Paolo Toschi" di Parma; "Murales", regia Luigi Marcon, I.t.i.s. "Antonio Bernocchi" di Milano; "Fuori dal mondo", regia Giuseppe Massarelli, Ist. Comprensivo "Savio - Montalcini" di Capurso (Ba); "Protasov", a cura del Laboratorio Cinematografico "Pier Paolo Pasolini" di Cosenza.

All'evento hanno partecipato anche i frequentanti del Laboratorio Cinematografico Sperimentale del Liceo Alberti, tenuto dallo staff di Visioni Corte lo scorso anno scolastico e che sarà riproposto anche per l'anno in corso. Grande soddisfazione è stata espressa dai presenti e dagli organizzatori della manifestazione ha aperto i battenti questa mattina.

Il secondo appuntamento sarà oggi pomeriggio, alle ore 18,30, per il CineAperitivo presso il suggestivo locale "Lo Scoglio" di Scauri, dove sarà proiettato il primo gruppo dei finalisti delle altre cinque categorie in gara.

La manifestazione continuerà all'interno del Castello Baronale di Minturno giovedì, venerdì e sabato sera. Segnaliamo infine la presenza di Vladimir Luxuria venerdì 11 ottobre, alle ore 18,30, per la presentazione del suo ultimo romanzo, "L'Italia Migliore", edito da Bompiani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Visioni corte" a Minturno: il primo vincitore è un giovane di Bologna

LatinaToday è in caricamento