Cronaca Sabaudia

Visita del sottosegretario alla Difesa al Comando Artiglieria Contraerei

Il sottosegretario Domenico Rossi questa mattina alla caserma "Santa Barbara" di Sabaudia, definita un'"eccellenza italiana", dove ha incontrato il personale in una visita guidata dal comandante Alimenti

È arrivato puntuale alle 9 di questa mattina alla caserma “Santa Barbara”, per conoscere come lavorano e come operano i vari reparti del Comando Artiglieria Contraerei. Visita questa mattina a Sabaudia del sottosegretario alla Difesa Domenico Rossi che, guidato dal comandante, il generale di brigata Cesare Alimenti, ha anche incontrato il personale del comando.

Al termine degli onori militari, un briefing di presentazione durante il quale il generale Alimenti ha illustrato la struttura e il funzionamento del comando che gestisce anche l’area addestrativa “Magg. Castelli” di Caterattino, e il poligono Sant’Andrea a Pantani d’Inferno, e della stessa caserma che ospita anche il 17esimo reggimento artiglieria contraerei. Attenzione è stata puntata sull’organizzazione del comando, sui suoi punti forti come i sistemi d’arma, sulle attività svolte in Italia – con le operazioni “Strade Sicure” e “Terre dei fuochi” - e all’estero, con la presenza nelle missioni di pace in Kosovo, e la presenza nei teatri dell’Afganistan, Libano, Iraq e Albania.

Poi l’incontro con il personale del comando a cui il sottosegretario Rossi ha rivolto il suo saluto, e quello del Ministro, riconoscendo ai militari non solo “un ruolo essenziale nel paese sotto un punto di vista pratico” ma anche quello di “persone che portano la divisa e che possono essere un punto di riferimento per una rinascita morale del Paese”.

Un tema caldo affrontato durante l’incontro, data anche la situazione economica attuale, è stato quello dei tagli alla Difesa con l’onorevole che ha specificato come i “tagli condotti dal Governo non sono indirizzati né alla funzionalità delle forze armate e né al personale, ma solo agli investimenti che verranno riprogrammati rispetto ad obiettivi già fissati”.

Di pari passo anche la questione del trattamento economico su cui il sottosegretario alla difesa, che per la prima volta “avrà come competenza sia il rapporto con la rappresentanza del personale militare sia con i sindacati del personale civile”, si è voluto soffermare. Una maggiore importanza verrà riservata così alla componente umana delle forze armate in particolare proprio in riferimento al trattamento economico; “non ci sarà nessun reiteramento del blocco stipendiale che si concluderà la fine dell’anno” ha assicurato Rossi.

Visita del sottosegretario alla Difesa Rossi al Comando Artiglieria Contraerei di Sabaudia

I complimenti da parte del sottosegretario hanno poi concluso l’incontro con il personale: “Con una punta di legittimo orgoglio posso dire che entrare dai palazzi della politica ai palazzi di uomini con le stellette mi rivitalizza perché qui c’è un’Italia vera, un’Italia che porta il marchio made in Italy in giro con estrema efficacia, efficienza e produttività”.

Nel successivo incontro con la stampa l’onorevole ha poi ribadito l’eccellenza della caserma “Santa Barbara” e del comando di Sabaudia che conserva in sé non solo “una potenzialità attuale ma anche una potenzialità proiettata verso il futuro in un clima di estrema interoperabilità con le altre forze, e una potenzialità reale che può essere spesa al servizio di esigenze del Paese, di esigenze militari o nazionali come quelle dei grandi eventi ed è un modo per far capire come sì la Difesa ha un costo ma anche come la Difesa dia sicurezza”.

Un riferimento poi alla questione dell’Aeroporto Comani, con il sottosegretario che ha assicurato come il sito pontino non è tra quello oggetto di riduzione o chiusura, e alla delicata vicenda dei Marò: “Dai prossimi giorni potremmo relazionarci con il nuovo governo indiano per affrontare la questione dei nostri due connazionali, fermo restando la grande vittoria ottenuta respingendo la legge sull’antiterrorismo con cui si voleva giudicare i due Marò e la ferma convinzione di continuare ad internazionalizzare il caso e andare ad un arbitrato internazionale”.

La firma dell’Albo d’Onore, poi, da parte del sottosegretario Rossi ha concluso la visita al Comando a cui ha preso parte anche il sindaco di Sabaudia Maurizio Lucci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Visita del sottosegretario alla Difesa al Comando Artiglieria Contraerei

LatinaToday è in caricamento