Cronaca

Visita alla Torre Pontina, in 200 in arrivo da tutta la provincia

Tante le famiglie che hanno approfittato della splendida giornata di sole per visitare il grattacielo tra i più alti d’Italia, provenienti dai Monti Lepini e dalla splendida Riviera d’Ulisse

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Domenica 10 maggio: oltre alle tante le famiglie di tutto il territorio pontino, che hanno prenotato, ci sono state anche tante che hanno approfittato della splendida giornata di sole per visitare il grattacielo tra i più alti d’Italia.

Un successo che è stato firmato da 200 persone provenienti dai Monti Lepini e dalla splendida Riviera d’Ulisse.

“La nostra Città – affermano gli organizzatori in una nota stampa - è sicuramente tra le più belle d’Italia, infatti offre un paesaggio ricco di sfumature e condizioni morfologiche diverse; abbiamo il mare, la collina, la montagna, il lago e per questo motivo possiamo dire di avere ampia scelta di dove andare. Le scelte, alcune volte, possono, anche, ricadere su luoghi in cui si promuove la cultura, il passato o l’arte.

E’ per questo motivo che abbiamo aperto le porte della Torre Pontina, per far conoscere alla gente una bella alternativa che lega il passato al futuro, viaggiando attraverso un’architettura venuta dal passato e che tutt’oggi guarda al futuro facendo scoprire, in questo modo, intimi dettagli che evidenziano l’eleganza e la bellezza moderna nata dal sacrificio di molti che hanno lavorato, 700,000 ore, sia progettualmente sia fisicamente alla sua realizzazione. Oggi è qui, a Latina con i suoi 40 piani e 1940 gradini e siamo felici di mostrarla alla gente che sa apprezzarne l’altezza. La prossima visita ci sarà per il mese di giugno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Visita alla Torre Pontina, in 200 in arrivo da tutta la provincia

LatinaToday è in caricamento