“Viva la Befana”, pontini protagonsiti del corteo storico-folcloristico di Roma

I cittadini di Maenza, Roccagorga, Sermoneta e Sonnino il 6 gennaio parteciperanno alla 31esima edizione del corteo storico-folcloristico “Viva la Befana per riaffermare e tramandare i valori dell’Epifania”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Il 6 gennaio 2016 avrà luogo, a Roma la trentunesima edizione del corteo storico-folcloristico “Viva la Befana per riaffermare e tramandare i valori dell’Epifania”.

La manifestazione, promossa dall'Associazione Europae Fami.li.a. (Famiglie Libere Associate d'Europa), e dalla stessa organizzata, unitamente a molte altre associazioni di volontariato sociale, culturale e sportivo, è attesa dalle famiglie, non solo romane, ma anche da quelle residenti in altre regioni d’Italia  che, nell'occasione, raggiungono la Capitale per incontrasi.

L’originalità delle simbologie e dei contenuti culturali e sociali, infatti, ha sempre suscitato grande interesse tra le decine di migliaia di spettatori che, ogni anno, assistono all'evento. Le modalità organizzative di “Viva la Befana”, nata nel 1985 per far reinserire la festività nel calendario civile, fin dalla prima edizione, hanno consentito e consentono a tutte le Istituzioni, Associazioni e famiglie di partecipare alla preparazione del corteo, senza alcuna preclusione.  “Viva la Befana” celebra l’Epifania secondo la tradizione cristiana, ma non dimentica  la “cara vecchina”, ispiratrice dei sogni di tante generazioni di bambini.

Ogni anno i Re Magi provengono da una diversa località, proprio a rappresentare l’universalità della festa dell’Epifania, che celebra la manifestazione di Gesù ai popoli della Terra.  Al loro seguito, le popolazioni protagoniste del corteo offrono a tutte le famiglie del mondo frammenti di storia, cultura, tradizioni, prodotti e risorse dei loro Territori, per rinnovare e riempire di contenuti, in modo nuovo ed originale, l’antica tradizione del dono .

Queste peculiarità hanno consentito, negli anni, di arricchire di valori e di allegorie  i contenuti il corteo, facendo crescere il numero di organizzatori e dI partecipanti e omologando “Viva la Befana” tra i grandi eventi annuali di Roma Capitale. Protagonisti della odierna edizione saranno i cittadini dei comuni di Maenza, Roccagorga, Sermoneta e Sonnino.

Il prossimo 6 gennaio, alle ore 10,20, I Re Magi, su tre cammelli, con al seguito i sindaci dei quattro Comuni, milletrecentocento figuranti in costume, una biga romana, cavalli e fantasiose scenografie, percorreranno Via della Conciliazione a Roma per raggiungere Piazza San Pietro. Parteciperanno, tra gli altri, la Fanfara a cavallo dell’Arma dei Carabinieri e gli Azzurri d’Italia con una folta rappresentanza di Atleti Olimpionici.

Dopo l'Angelus, i tre Re Magi, recheranno i tradizionali doni simbolici dell'Epifania a S. Santità Francesco.

La partecipazione è completamente gratuita ed aperta a tutti. 

Torna su
LatinaToday è in caricamento