menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

WiFi pubblico a Cori e Giulianello: novità in alcune zone per gli utenti

Cambia il gestore di due wifi zones, piazza Signina a Cori monte e piazza Umberto I a Giulianello, e cambia la procedura di accesso a due delle tre connessioni wifi pubbliche

Novità per le connessioni wifi pubbliche introdotte nelle principali piazze del paese dall’Assessorato all’Innovazione Tecnologica del Comune di Cori: cambia il gestore di due wifi zones e cambia di conseguenza anche la procedura di accesso a due delle tre connessioni wifi pubbliche.

Il wifi pubblico di piazza Signina, a Cori monte, e quello di piazza Umberto I, a Giulianello, cambia gestore, con il subentro di Teleimpianti Srl di Aprilia che prende il posto della società AlternatYva, che mantiene però la gestione del wifi pubblico di piazza della Croce, a Cori valle. Dal punto di vista pratico ciò significa che gli utenti dovranno usare una diversa procedura di accesso ad internet a seconda delle free wifi zones ove si trovano.

“Dotati di strumentazione informatica in grado di rilevare il segnale wifi (cellulari, palmari, pc portatili) - viene spiegato -, da piazza della Croce si deve continuare a selezionare la wifi zone denominata “Alternatyva” e compilare il modulo di registrazione che consentirà di ricevere, tramite sms, user e password di accesso. Se invece ci si trova a piazza Signina occorre selezionare la wifi zone denominata “Hotspot Cori” mentre a Piazza Umberto I bisogna selezionare la wifi zone denominata “Hotspot Giulianello”: in entrambi gli ultimi due casi, dopo aver inserito il proprio numero di cellulare, si riceverà, tramite sms, la password di accesso”.

“In questo modo ridiamo continuità ad un servizio a costo zero per il Comune e per i cittadini, che consente la navigazione gratuita in internet al di fuori della casa e del luogo di lavoro – spiega l’assessore Fausto Nuglio – il tutto nell’ambito di quell’ampio processo di modernizzazione e semplificazione, iniziato fin dalla passata consiliatura con l’arrivo gratuito dell’ADSL e il rifacimento della rete informatica di tutte le sedi comunali e proseguito con l’introduzione dei centri CADIT, dell’access point e degli strumenti di e-government, facendo del Comune di Cori uno degli Enti e dei paesi più informatizzati della Provincia di Latina”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento