Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Zone a rischio, videosorveglianza di nuova generazione. Ecco tutti i punti controllati

Politiche per la sicurezza: verranno rimossi i vecchi dispositivi e sostituiti con nuovi apparati oltre ad istallare nuove telecamere in altre zone

L’Amministrazione Comunale, nell’ottica di una più attenta politica per la sicurezza, ha deciso di dotarsi di un sistema di videosorveglianza a supporto delle attività di controllo del territorio da per monitorare particolari zone attraverso il supporto di una sala operativa. 

I lavori sono iniziati formalmente il 9 marzo con la sistemazione della centrale operativa del Comando dei Vigili Urbani e la bonifica di tutti i siti esistenti. Nei prossimi giorni si provvederà a rimuovere i vecchi dispositivi e a sostituirli con apparati di nuova generazione oltre che ad installare 5 nuove telecamere nei nuovi siti:

Esterno Stazione; Via Neghelli angolo Via Lago Ascianghi; Via Cesare Battisti angolo Via Neghelli; Interno Stazione Autolinee; Piazza della Libertà.

Si ricorda che i siti attualmente coperti dalle telecamere sono:

Via Epitaffio incrocio Via Pantanaccio; Via Ezio incrocio Via Terenzio; Largo Silvestri, ingresso giardini; Piazza San Marco angolo via Gramsci; Via Pio VI incrocio Viale La Marmora; Parcheggio Autolinee Nuove; Rotatoria Borgo Piave;Largo dell’Aviatore; Via Quarto; Rotatoria Via del Piccarello; Viale Kennedy incrocio Via Zani; Via del Lido incrocio Via Picasso; Via Isonzo incrocio Via Dell’Agora; Via Paganini incrocio Via Jommelli;  Via P.L. da Palestrina incrocio Via Respighi.

E’ prevista, inoltre, l’integrazione, nel sistema generale di videosorveglianza, anche di alcune aree già coperte da telecamere ed in particolare:Parco Attrezzato Quartiere Nuova Latina; Mercato settimanale; Piazza Santa Maria Goretti; Esterno Servizio Mobilità presso Stazione Autolinee.

Piena soddisfazione è stata espressa dal sindaco Giovanni Di Giorgi: Si tratta di uno strumento importante che va nella direzione delle tutela delle libertà dei nostri cittadini. L’implementazione del sistema di videosorveglianza, così come pianificato, si inquadra in un più ampio progetto che questa Amministrazione intende perseguire in tempo rapidi e immediatamente percepibile”.

Anche il vice sindaco Enrico Tiero ha voluto esprimere la sua soddisfazione:

“Siamo convinti che i lavori avviati consentiranno ai nostri cittadini di poter avere maggiore sicurezza, percepita ma anche reale. In ogni città è ormai indispensabile poter contare su un sistema di videosorveglianza efficace che possa consentire una migliore e più tranquilla convivenza sociale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zone a rischio, videosorveglianza di nuova generazione. Ecco tutti i punti controllati

LatinaToday è in caricamento