Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Economia

Se la Tasi fosse abolita? In provincia risparmi per 164 euro a famiglia

Spiega il segretario della Uil Pensionati di Latina Salvatore: "Se il Governo Renzi mantenesse la promessa di abolire la TASI per i proprietari di prima casa in provincia vi sarebbe un risparmio di 164 euro medi a famiglia"

Cosa succederebbe se il governo abolisse la Tasi? Ecco quali sono i risparmi per i proprietari di prima casa nella provincia di Latina.

“Se il Governo Renzi mantenesse la promessa di abolire la Tasi per i proprietari di prima casa in provincia di Latina vi sarebbe un risparmio, dal prossimo anno, di 164 euro medi a famiglia” spiega Francesca Salvatore, segretario responsabile della UIL Pensionati di Latina.

Nello specifico, il “top” si verificherebbe a Sezze dove mediamente i possessori di una prima casa risparmierebbero 228 euro; a Sabaudia 194 euro; a Norma, Ponza e Roccagorga 178 euro. Nel capoluogo il risparmio medio sarà, invece di 176 euro, mentre non avrebbero risparmi i proprietari residenti di Sperlonga, in quanto questo Comune è a Tasi Zero; risparmi più contenuti invece a Campodimele (70 euro medi); a Castelforte (74 euro medi); a Monte San Biagio ed Aprilia (78 euro medi); a Roccasecca (80 euro medi).

“Non saranno certo gli 80 euro al mese mai riconosciuti ai pensionati dal Governo Renzi - commenta Francesca Salvatore - ma sicuramente è apprezzabile il superamento delle tasse sulla prima casa dal momento che moltissimi pensionati sono proprietari di prima casa e questo provvedimento porterà certamente un sollievo potere di acquisto delle loro pensioni.

Ma lo diciamo fin da subito: il Governo trovi la copertura di 21 milioni di euro per i 33 Comuni della provincia; a tanto ammonta il costo della Tasi sulla prima casa in provincia di Latina. Perché non vorremmo accadesse quel che abbiamo vissuto tutti negli anni passati quando si abolì l’Ici ma non si diedero sufficienti risorse ai Comuni - conclude la sindacalista -, con il risultato che gli stessi, vistosi a corto di risorse hanno tagliato servizi essenziali per i cittadini ad iniziare dai servizi sociali ed hanno aumentato le addizionali Irpef comunali che pesano molto di più sulle tasche dei pensionati”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Se la Tasi fosse abolita? In provincia risparmi per 164 euro a famiglia

LatinaToday è in caricamento