rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Economia

Buono asilo nido, fino a 400 euro al mese per le famiglie

Potranno farne richiesta nuclei familiare con un Isee pari o inferiore a 60mila euro

Un sostegno che arriverà non solo alle famiglie in difficoltà ma anche a quelle benestanti del Lazio. La Regione Lazio ha pubblicato un bando con il quale si stanziano dieci milioni di euro per l’erogazione di “buoni servizio” finalizzati al pagamento delle rette degli asili-nido, per l’anno educativo 2022/2023. Il contributo, che arriva fino a 400 euro al mese, sarà erogato ai nuclei familiari che hanno a carico minori dai 3 mesi ai 3 anni, iscritti ad un servizio educativo, con un Isee pari o inferiore ai 60mila euro. Quest’ultima è una cifra piuttosto alta, sintomo che la platea di chi potrà beneficiare dell’aiuto sarà molto ampia.

Il bando

Il bando prevede una procedura di partecipazione “a sportello” ed è diretto a richiedenti con residenza o domicilio in uno dei comuni della Regione Lazio. Le domande si possono fare esclusivamente online, sulla piattaforma dedicata efamily. Le famiglie, inoltre, potranno fare una domanda per ogni bambino a carico, basta che frequenti strutture accreditate. Si potrà cominciare ad inviare richieste a partire dal 15 dicembre fino alla mezzanotte del 30 giugno 2023. La questione dei nidi rappresenta, ad oggi, una delle note dolenti della regione. Il Lazio, infatti, per la prima infanzia (bambini e bambine 0-2 anni), ha un tasso di copertura regionale dei nidi del 36%, rispetto ad una media nazionale del 59,6%.

Tagliare i costi degli asili nidi

“Ancora una volta vogliamo essere vicini a chi ha difficoltà economiche e che non è in grado di pagare i costi dell’asilo per i propri figli – commenta, in una nota, il presidente vicario della regione Lazio, Daniele Leodori - i soldi saranno messi a disposizione attraverso una procedura semplice e veloce che permetterà di accedere ai fondi una volta accertati i requisiti”. Rimane certo difficile capire come si possano avere difficoltà economiche con un ISEE familiare di 50 mila o 60 mila euro, fermo restando con certe cifre non si naviga nell’oro. Certamente, 400 euro in più al mese fanno comodo a chiunque ma c’è il rischio che la misura vada a beneficio anche di chi, di fatto, non dovrebbe avere problemi a pagare una retta.

“La Regione Lazio ribadisce come il mondo dei più piccolini rappresenti una sua priorità, proseguendo, anche per quest’anno educativo, nella politica di abbattimento delle rette che già ci ha visto stanziare ben 16 milioni – afferma, in una nota, l’assessore regionale alle politiche sociali, welfare, beni comuni e asp, Alessandra Troncarelli - puntiamo a garantire un maggiore accesso ai servizi educativi, per una formazione e un diritto all’istruzione nella fascia 0-3, dal momento che è ancora un servizio a domanda. Allo stesso tempo, offriamo un sostegno alla genitorialità e supportiamo i genitori nella conciliazione dei tempi vita-lavoro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buono asilo nido, fino a 400 euro al mese per le famiglie

LatinaToday è in caricamento